Casertana-Avellino 2-0, D’Angelo: “Ora concentrati sul Brescia”

Ha parlato il capitano dell’Avellino Angelo D’Angelo, dopo che la squadra biancoverde è stata sconfitta allo Stadio “Alberto Pinto” nell’amichevole contro la Casertana per 2-0, squadra che milita nel Girone C del Campionato di Lega Pro.

Il capitano biancoverde ha dichiarato: “Abbiamo nelle gambe un carico di lavoro importante, abbiamo svolto sempre doppie sedute, nonostante il clima rigido e freddo di questi ultimi giorni. La situazione e tutta sotto controllo, dispiace perché scendiamo in campo per non perdere mai, ora dobbiamo rimanere concentrati sulla sfida di Brescia“.

Inoltre ha parlato dei nuovi acquisti in casa biancoverde: “Laverone è un giocatore che ha dato una buona impressione. L’unica cosa che conta sin dall’inizio è inserirsi in gruppo e lui in pochissimi giorni lo ha già fatto. E’ venuto qua ad Avellino per darci una grossa mano. Moretti è un giocatore che in quest’ultimi anni ha dimostrato di avere grosse doti. In questo momento ci vuole il supporto di tutti, ma qui nessuno verrà per fare il salvatore della patria“.

Inoltre ha parlato del suo fresco rinnovo con l’Avellino arrivato qualche giorno fa: “Erano mesi che lo rincorrevo, da parte mia non ci sono stati brutti pensieri. Avevo avuto una promessa da parte del presidente e l’ha mantenuta, e di questo sono molto contento“.Ha parlato anche della situazione di mercato che vede coinvolta la possibile partenza dell’estremo difensore Pierluigi Frattali: “Se verrà ceduto sarà una perdita importante. Oltre ad essere un grande amico è anche un grande portiere“.

Infine ha parlato sulle ultime disposizioni in campo dell’allenatore Walter Novellino: “Sulla carta è come se giocassi come esterno sinistro, ma non è così. Giochiamo con un centrocampo a tre al supporto del tridente di attacco Verde, Ardemagni e Castaldo“.