Caso Trotta, Chiacchio: “L’Avellino ha rispettato i tempi”

Il caso Trotta fa tremare i tifosi dell’Avellino. In questa settimana infatti potrebbe arrivare la temuta penalizzazione di un punto, proprio nel momento in cui i lupi erano riusciti a tirarsi fuori dalla zona play-out grazie alla vittoria contro il Pisa per 1-0. Cerca di fare chiarezza sulla questione l’avvocato della società, Edoardo Chiacchio, intervenuto a OttoChannel 696 nel corso della trasmissione “0825”

Ecco uno stralcio delle sue parole: “L’Avellino ha rispettato i tempi, c’era una udienza a Losanna, dinanzi al TAS dove è intervenuto direttamente il vice-presidente Gubitosa che ha, in quel momento, corrisposto una esorbitante somma a favore del Fulham. Dobbiamo dire che durante l’udienza dibattimentale la stessa Procura Federale ha riconosciuto che non esisteva quel tipo di inadempimento perché la società aveva instaurato nei tempi dovuti una lite definita e non temeraria”.

Quindi aggiunge:  “La Procura Federale ha chiesto un punto di penalizzazione per l’Avellino, ora deciderà il tribunale con la sentenza che sarà pubblicata tra domani e mercoledì. Il grado di giudizio ulteriore, vale a dire dinanzi alla Corte Federale d’Appello lo vedo ancora lontano. La situazione è certamente difficile, ma a mio avviso è stata affrontata dalla dirigenza dell’Avellino nel miglior modo possibile”. 

Leggi anche: Avellino, caso Trotta: in arrivo la penalizzazione