Caso Trotta, Taccone: “Eravamo sicuri di non prendere la penalizzazione”

Ha parlato in collegamento telefonico a Radio Punto Nuovo, il presidente del’U.S. Avellino Walter Taccone in seguito al proscioglimento in primo grado inerente al Caso Trotta, che ha visto la sua assoluzione insieme al figlio Massimiliano Taccone.

L’intervista è iniziata con queste dichiarazioni: “Siamo molto soddisfatti di questa sentenza, abbiamo svolto un ottimo lavoro insieme all’Avv.Edoardo Chiacchio. Eravamo sicuri di non prendere punti di penalizzazione perché avevamo fatto tutto secondo le regole. Peccato che qualcuno ci sarà rimasto sicuramente male, ma l’importante era non essere penalizzati, altrimenti andava sempre peggiorando di più il clima”.

Ha parlato anche della vicenda Calcioscommesse che vede coinvolto l’ex giocatore dei biancoverdi Francesco Millesi: “Anche su questo la stampa ha voluto gettare un po’ di legna sul fuoco, ma di tutto questo mi sento tranquillo. Su che i miei ragazzi non centrano nulla sulla faccenda e spero che la giustizia farà il suo corso“.

Ha commentato anche la non brillante vittoria di sabato scorso contro il Pisa: “In otto anni di calcio non ho ancora capito perché bisogna contestare questa squadra, certamente sabato non avremmo espresso un buon gioco ma alla fine il campo ci ha dato ragione e abbiamo portato a casa i tre punti, ed era l’unica cosa che contava di più”.

Inoltre ha aggiunto: “Speriamo di continuare questa striscia positiva di risultati anche contro il Cesena. Sarà una gara durissima, hanno dei buoni giocatori e giocheranno con molta rabbia visto la loro posizione in classifica“.

Ha lasciato anche un commento sulle ultime contestazioni dei tifosi: “Posso non essere d’accordo con alcuni comportamenti, ma è giusto che quando le cose non vanno bene i tifosi contestino“. Infine ha parlato dell’allenatore degli irpini Domenico Toscano: “In questo momento ha la nostra piena fiducia, ma il suo posto non è ancora inamovibile“.

Leggi anche:

Avellino assolto per il caso Trotta: niente penalizzazione