Catania-Avellino (2014-15): Cosa Dicono di Noi i Tifosi Etnei

Ritorna la nostra rubrica “dicono di noi”, con un focus sulla sfida del Massimino di domenica Catania-Avellino. Una partita molto sentita da entrambe le tifoserie, vista la rivalità che vige tra le due compagini. Nel precedente di questa stagione al “Partenio-Lombardi”, la rappresentanza dei tifosi rossazzurri in Irpinia è stata esigua (la Curva Nord catanese non è tesserata), mentre i tifosi biancoverdi che arriveranno in Sicilia saranno oltre 200, ed il numero è destinato a salire in queste ultime ore di prevendita.

Girando tra i social network e i vari forum dedicati al Calcio Catania, l’argomento principale non è di certo la sfida contro i lupi, quanto più l’attuale situazione societaria della squadra rossazzurra. Le minacce al Presidente Pulvirenti, la crisi di risultati da inizio campionato che sta portando il Catania a lottare disperatamente per non retrocedere in Lega Pro hanno causato disaffezione verso la squadra che fino all’anno scorso giocava in stadi come San Siro, l’Olimpico e lo Juventus Stadium in Serie A.

Non mancano comunque sfottò verso i tifosi biancoverdi e soprattutto la voglia di rivalsa e di salvare una stagione fallimentare, magari cominciando a vincere contro una rivale storica come l’Avellino, ma c’è anche chi ormai si è rassegnato alla retrocessione.

Ecco qualche frase trovata in giro sui vari social e forum dei tifosi del Catania:

  • “Avellinesi, con la rabbia che contraddistingue la nostra squadra, non avremo pietà di voi. Vi distruggeremo”.
  • “Spero di spezzare le reni ai nipotini di De Mita”.
  • “Tornate in voi. ASFALTEREMO L’AVELLINO”.
  • “L’Avellino è forte e noi siamo di due categorie più sotto, ma mettendoci anche l’ultima goccia di sangue ce la possiamo fare”.
  • “Fino a qualche anno fa per l’Avellino eravamo il Barcellona della situazione….adesso parlano tranquillamente di venire a vincere”.
  • “Se non vinciamo neanche con l’Avellino in casa con chi dovremmo vincere”.
  • “L’Avellino pratica i calci.. la provocazione.. Il non gioco.. lo faceva al Partenio, figuriamoci a Cibali.. Allora.. l’unica.. è tirare piu’ calci di loro”.
  • “L’Avellino fino a qualche settimana fa forse giocava il peggior calcio d’Europa, eppure sta lottando per la Serie A.. adesso forse è nel periodo di maggior forma, ha perso in casa col Perugia immeritatamente. Verrà a Catania per vincere come non si sa ma per vincere, noi speriamo di passare in vantaggio come non si sa e di raddoppiare perchè sarà dura”.
  • “La nostra salvezza passa per la partita contro l’Avellino. Tutto dipenderà da questa partita, ed allora domenica prepariamoci a mangiare bistecca di lupo irpino…”.

TUTTO SU CATANIA-AVELLINO

Leggi anche: