Catania-Avellino, in attacco tocca a Gianmario Comi

Comi, adesso tocca a te. L’attenzione mediatica concentratasi negli ultimi mesi su Marcello Trotta ha messo un po’ in ombra il numero 9 dell’Avellino, che domenica contro il Catania avrà la possibilità di riscattarsi. Con Trotta impegnato con la Nazionale Under 21, toccherà a lui caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco biancoverde, al fianco di Gigi Castaldo.

Nel girone d’andata Comi è stato l’attaccante titolare del team di Massimo Rastelli, segnando quattro gol, gli stessi messi a segno finora all’ex Fulham, arrivato però a gennaio. Comi è a digiuno dal 6 dicembre scorso, quando mise a segno il gol del momentaneo pareggio biancoverde contro il Crotone al “Partenio-Lombardi”, rete comunque inutile ai fini del risultato finale. Sbloccarsi, magari proprio al Massimino, sarebbe fondamentale, dopo un periodo di quasi quattro mesi senza gol.

Nonostante tutto, Comi resta un calciatore importante nello scacchiere di mister Rastelli, utilizzato spesso a partita in corso. All’Avellino in questa volata finale per la zona playoff e, perché no, per la promozione diretta, occorrono i gol di tutti, e Comi domenica avrà una grande chance anche per mettere in difficoltà il mister in futuro…

TUTTO SU CATANIA-AVELLINO

Leggi anche: