Catania-Avellino: l’ex è Pietro Terracciano

Domenica alle ore 15 andrà in scena Catania-Avellino e della lista degli ex questa volta fa parte Pietro Terracciano. Il portiere classe ’90 è tornato la scorsa estate alla base, al termine del prestito secco che lo aveva portato dalla società etnea, proprietaria del cartellino, al club irpino, nel quale ha dimostrato attraverso ottime prestazioni di meritare un ruolo da protagonista in questa categoria.

L’estremo difensore di San Felice a Cancello nasce calcisticamente proprio ad Avellino, dove svolge l’intero percorso all’interno delle giovanili, sino ad essere acquistato dalla Nocerina nel luglio 2010, che lo gira immediatamente in prestito al Milazzo, compagine di Seconda Divisione. Il Calcio Catania lo acquista  l’1 luglio 2011 e lo tiene in rosa fino al 2013, anno in cui si concretizza l’interessamento dei lupi, con i quali disputerà ben 18 partite, subendo un totale di 19 reti, alternandosi più volte con il suo “collega” Andrea Seculin.

Terracciano, dopo aver lasciato un buon ricordo in Irpinia grazie a un convincente girone d’andata, è rientrato in Sicilia alla corte di mister Pellegrino (esonerato alla fine di dicembre), sperando di riuscire a conquistare il posto da titolare in una piazza altrettanto importante come quella catanese. La stagione odierna era iniziato discretamente per il numero uno rossoazzurro, collezionando 3 presenze in Serie B e 2 in Coppa Italia, prima di essere sostituito dall’ex Pescara e Livorno Anania. L’arrivo a gennaio di Jean-François Gillet non ha fatto altro che chiudere ancor di più le porte del campo all’ex biancoverde, il quale sabato si troverà a dover osservare soltanto dalla panchina il match contro i suoi vecchi compagni.

TUTTO SU CATANIA-AVELLINO

Leggi anche –> Crisi Catania, Minacce al Presidente Pulvirenti

Leggi anche –> Infortunio Zito (Avellino): Due Settimane di Stop