Catania-Avellino: Precedenti, Statistiche e Curiosità (2014-15)

Vidallé in azione con la maglia dell'Avellino

Le sfide in campionato tra Catania e Avellino ebbero inizio nel torneo di serie C 1948-49: la squadra biancoverde si impose per una rete a zero, grazie a un gol messo a segno da Morgia. E quella di 66 anni fa rimane l’unica vittoria irpina sul campo del Catania. Infatti, i padroni di casa hanno poi battuto l’Avellino ben otto volte, mentre le due formazioni si sono divise la posta in palio in due occasioni.

Alla fine del campionato 1948-49, Catania e Avellino chiusero il torneo appaiate al primo posto a 45 punti. Lo spareggio viene disputato a Milano e i biancoverdi si aggiudicano la partita per 1 rete 0, grazie al gol messo a segno da Fabbri, ma l’agognata promozione in serie B sfumò per una decisione della Lega che condannò l’Avellino alla retrocessione per illecito sportivo per una presunta combine con lo Stabia.

Il Catania, poi, vinse un’altra sfida promozione per la serie cadetta nella stagione 2000-01. Gli etnei ebbero la meglio sugli irpini nella seminale play-off: all’andata 1 a 0 per l’Avellino, gol di Mascara; al ritorno, 2 a 0 per il Catania, gol di Cardone e Ambrosi.

Nell’unico precedente in serie A, campionato 1983-84, l’incontro terminò con il risultato di 1 a 1, con annessa invasione di campo di un tifoso del Catania che voleva avventarsi contro l’arbitro: dopo l’iniziale segnatura etnea ad opera dell’ex Carnevale, l’Avellino raggiunse il pari con una rete di Barbadillo.

Andrea Carnevale con la maglia del Catania
Andrea Carnevale con la maglia del Catania
Geronimo Barbadillo
Geronimo Barbadillo
Ottavio Morgia
Ottavio Morgia

Lunghissima la lista dei calciatori e degli allenatori che hanno fatto parte di entrambe le formazioni. Tra gli ex, il già citato attaccante Andrea Carnevale (ad Avellino dal 1979 al 1981, 11 presenze e 1 rete), l’ala Francesco Millesi (ad Avellino dal 2003 al 2006, 94 presenze e 18 gol, compresi play-off e play-out; dal 2010 al 2014, 94 presenze e 13 reti, compresi play-off), l’attaccante Orazio Sorbello (ad Avellino dal 1989 al 1991, 68 presenze e 18 reti), il portiere Pietro Terracciano (ad Avellino nel campionato 2013-14, 18 presenze), il portiere Ciro Polito (ad Avellino dal 2000 al 2002, 20 presenze), l’attaccante Roberto De Zerbi (ad Avellino nel campionato 2000-01, 6 presenze; nel campionato 2008-09, 16 presenze e 5 reti), il centrocampista Gaetano Calà Campana (ad Avellino nel 2000, 5 presenze), il portiere Gennaro Iezzo (ad Avellino nel campionato 1991-92, nessuna presenza), Antonio Criniti (ad Avellino nel campionato 1995-96, 27 presenze e 6 reti; nel 1998, 10 presenze e 3 reti), l’attaccante francese Nassim Mendil (ad Avellino nel campionato 2000-01, 16 presenze e 5 reti), il centrocampista Pasquale Casale (ad Avellino nel campionato 1978-79, 10 presenze; nel campionato 1984-85, 14 presenze; nel campionato 1986-87, 3 presenze; allenatore dell’Avellino nella stagione 1996-97), l’ala Marco Piga (ad Avellino dal 1977 al 1979, 25 presenze, 4 reti), il centrocampista Maurizio Giovannelli (ad Avellino nel campionato 1981-82, 19 presenze e 3 reti), il difensore Salvatore Vullo (ad Avellino dal 1983 al 1986, 51 presenze e 3 reti; allenatore dell’Avellino nella stagione 2002-03 e nel 2011), il difensore Massimo Drago (ad Avellino nel campionato 1990-91, 1 presenza), il difensore Nicola Diliso (ad Avellino nel campionato 2006-07, 6 presenze), il difensore Michelangelo Minieri (ad Avellino nel 2006, 8 presenze), il difensore Marcello Gazzola (ad Avellino nel campionato 2008-09, 27 presenze), il difensore Gennaro Sardo (ad Avellino nel campionato 2003-04, 41 presenze e 1 rete), il centrocampista Nicola Mariniello (ad Avellino nel campionato 1999-2000, 29 presenze e 2 reti), il centrocampista Maurizio Anastasi (ad Avellino nel campionato 2007-08, 27 presenze), il centrocampista Marco Capparella (ad Avellino dal 2002 al 2004, 55 presenze e 15 reti), il centrocampista Niccardo Nardini (ad Avellino nel 2008, 17 presenze e 1 rete), l’attaccante brasiliano Anderson Babù (ad Avellino nel campionato 2008-09, 7 presenze e 1 rete), il centrocampista Luca Amoruso (ad Avellino nel campionato 1995-96, 2 presenze), il centrocampista Lorenzo Battaglia (ad Avellino nel campionato 1986-87, nessuna presenza; dal 1989 al 1982, 82 presenze e 4 reti), l’attaccante Nicola D’Ottavio (ad Avellino nel campionato 1981-82, 6 presenze), l’attaccante Gabriele Scandurra (ad Avellino nel campionato 2010-11, 19 presenze e 4 reti), il portiere Armando Pantanelli (ad Avellino nel campionato 2007-08, 23 presenze), il portiere Mario Paradisi (ad Avellino dal 1983 al 1985, 45 presenze), il portiere Luca Anania (ad Avellino dal 2002 al 2004, 9 presenze), il difensore Massimo De Martis (ad Avellino dal 1998 al 2001, 88 presenze), il portiere Gianni Marco Sansonetti (ad Avellino nel campionato 2000-2001, 20 presenze), l’attaccante Giuseppe Mascara (ad Avellino nel campionato 2000-01, 29 presenze e 16 reti), il centrocampista Michele Fini (ad Avellino nel campionato 2000-01, 28 presenze e 2 reti), il difensore Stefano Colantuono (ad Avellino dal 1986 al 1988, 53 presenze e 2 reti, poi allenatore del Catania).  Altri tre allenatori hanno guidato sia l’Avellino e sia il Catania, si tratta di Bruno Pace (ad Avellino nel 1996), Francesco Graziani (ad Avellino nel 1992), e Aldo Ammazzalorso (ad Avellino nel campionato 2000-2001).

Questo lo schema riassuntivo degli incontri disputati in campionato dall’Avellino prima allo stadio “Cibali” poi “Massimino” di Catania:

CAMPIONATO ANNO RISULTATO MARCATORI
C 1948-49 Catania-Avellino 0-1 Morgia
B 1973-74 1-0 Spagnuolo
B 1975-76 1-0 Malaman
B 1976-77 1-0 Spagnuolo
A 1983-84 1-1 Carnevale (Ct), Barbadillo (Av)
C/1 1992-93 5-1 Catelli (Av), Cipriani [2] (Ct), Susi (Ct), Preziosi (Ct), La Torre (Ct)
C/1 1999-00 2-1 Califano (Ct), Battaglia (Av)
C/1 2000-01 0-0
C/1 2001-02 3-1 Baggio [3, 1[r]] (Ct), Bembuana (Av)
B 2003-04 2-0 Padalino, Mascara [r]
B 2005-06 2-0 Spinesi [r], Russo

TUTTO SU CATANIA-AVELLINO