Catania: Daspo a Quattro Ultras dell’Avellino

In seguito ai fatti di Catania, per i quali sono stati prima arrestati e poi rilasciati due ultras dell’Avellino, rei secondo la Polizia di aver forzato due tornelli all’ingresso del settore ospiti, il Questore di Catania ha emanato i Daspo per i quattro i tifosi biancoverdi coinvolti. Rispettivamente otto e cinque anni per i due tifosi arrestati dalla Digos ad Avellino, poi rilasciati dal Giudice del Riesame. Agli altri due tifosi, che erano stati denunciati in stato di libertà, sono stati comminati rispettivamente quattro e cinque anni.

Le identificazioni dei tifosi sono avvenute grazie agli impianti di videosorveglianza presenti nello stadio Angelo Massimino di Catania, dopo l’opportuna visione dei filmati. Ventidue in totale gli anni di divieto di accedere agli impianti sportivi emanati da Marcello Cardona, questore della città etnea. Oltre il danno la beffa per i supporters biancoverdi, costretti ad entrare nello stadio al quarantesimo minuto del primo tempo e a vivere una vera e propria odissea, più che una trasferta.

Leggi anche: