Cesena-Avellino, per i lupi altro scontro salvezza

Quello di sabato contro il Cesena per l‘Avellino sarà un altro scontro salvezza, dopo quello vinto contro il Pisa per 1-0 grazie alla rete di D’Angelo. Questo è quanto dice la classifica di Serie B dopo 15 giornate. I romagnoli erano partiti con ben altre ambizioni, dopo che nello scorso campionato avevano terminato al sesto posto perdendo poi il preliminare del play-off contro lo Spezia.

Il campionato di Serie B però è imprevedibile, e i romagnoli si trovano quindi a lottare per la salvezza esattamente come l’Avellino, che nelle previsioni della dirigenza, avrebbe dovuto disputare un campionato con meno patemi. Le due squadre sono separate da soli tre punti; 13 per il Cesena e 16 per l’Avellino, che però ha conquistato quasi tutti i suoi punti in casa.

Solo in due occasioni infatti, i lupi non sono usciti battuti lontano dal Partenio: contro il Vicenza (0-0) e nell’ultima contro il Carpi (1-1)Per il resto, solo sconfitte; la vittoria in trasferta manca dal 30 aprile, con il 2-1 di Lanciano. Una vittoria sarebbe quindi preziosissima, sia per i punti in classifica che per il morale.

Il Cesena dal canto suo, seppure penultimo in classifica, in casa ha perso solo una volta quest’anno: 1-0 contro la Virtus Entella all’undicesima giornata. I romagnoli torneranno oggi ad allenarsi, e se Camplone ritroverà Agazzi, dovrà rinunciare allo squalificato Cinelli, mentre saranno da valutare Perticone, Capelli, Falasco e Filippini.

Leggi anche:

Avellino, oggi pomeriggio ripresa degli allenamenti senza Toscano