Cessione Avellino, Gubitosa: “Dubito che qualcuno si faccia avanti”

Durante la trasmissione Since 1912-Palla al centro su AvellinoTV, è intervenuto in diretta telefonica il presidente onorario dell’US Avellino Michele Gubitosa alla vigilia della sfida di oggi pomeriggio alle ore 15:00 allo stadio Partenio contro il Pisa.

L’imprenditore di Montemiletto ha parlato delle ultime indiscrezioni sulla vendita della società: “Non ho alcuna necessità di replicare alle parole del presidente Walter Taccone. Abbiamo concordato tale cifra per la cessione del club (sei milioni), mediante summit informale, da proporre ad eventuali acquirenti. Restiamo in attesa di qualcuno che si faccia avanti, anche se difficilmente qualcuno ci venga a bussare alla porta“.

Inoltre ha aggiunto: “Indipendentemente dell’aspetto economico, ci venga illustrato un progetto tecnico persuasivo. Non dimentichiamo che siamo anche tifosi“. Sulla contestazione dei tifosi alla società “Penso che derivi dalla scarsità dei risultati sul campo e dalla precaria situazione di classifica. Io e i miei sodali andremo avanti a testa alta, con l’unico intento di risalire la china e salvare la categoria“.

Durante l’intervista coglie l’occasione di fare i migliori auguri di buona guarigione al tecnico Domenico Toscano, ricoverato in questi giorni per una colica renale che lo ha costretto a saltare la sfida di quest’oggi: “Ammetto che a volte mi è d’intralcio capire il senso delle sue affermazioni. Il mister è parte integrante del progetto, e finché rimarrà seduto sulla panchina biancoverde godrà del nostro sostegno. E nego che avrei intimato il suo licenziamento mettendomi in disaccordo con il presidente Taccone“.

Leggi anche:

Taccone: “Chi vuole l’Avellino deve sborsare sei milioni di euro”