Cessioni Avellino, Offredi verso Sudtirol

Il portiere, classe 1988, è nella lista dei cedibili. Su di lui c'è un club di Lega Pro. Due squadre di Serie B sono in trattativa per Mokulu

L’Avellino di Walter Novellino è impegnata in questa sessione del Calciomercato 2017-18 anche sul fronte delle cessioni. Club bianco-verde che, in queste ultime ore raggiungerà Cascia per il ritiro pre-campionato, ha acquistato in prestito dall’Inter il portiere Ionut Andrei Radu e il giovane difensore Anton Kresic dall’Atalanta. Nella lista dei partenti c’è il portiere Daniel Offredi.

Nato a Bergamo il 26 marzo del 1988, è arrivato in Irpinia nell’estate del 2015 dall’Albinoleffe, ma trovando davvero poco spazio. Infatti con la maglia dei lupi conta soltanto due presenze e ben 6 reti subite nella stagione 2015/2016. Nel gennaio del 2017, all’ultima ora della sessione invernale del Calciomercato 2017, è stato ceduto in prestito al Bari. Ma con il club pugliese non è mai stato convocato e, il 30 giugno scorso, è ritornato ad Avellino.

Secondo quanto riportato da gianlucadimarzio.com, l’estremo difensore bergamasco potrebbe essere ceduto, a titolo definitivo, al Sudtirol, squadra che milita nella Lega Pro. Come terzo portiere, dietro a Radu e Lezzerini, acquistato in questa sessione di mercato dopo aver già vestito la maglia dell’Avellino nella seconda parte della scorsa stagione in prestito dalla Fiorentina, potrebbe fare il suo ritorno Rino Iuliano, già acquistato nello scorso gennaio dal Prato, svincolando, però, al termine della passata stagione.

Sulla lista dei partenti c’è anche l’attaccante Benjamin Mokulu. L’attaccante congolese, naturalizzato belga, classe 1989, arrivò ad Avellino nel gennaio del 2015 dal KV Mechelen, squadra che milita nella prima divisione belga. Lo scorso gennaio fu ceduto in prestito al Frosinone, con il diritto di riscatto in caso di promozione del club ciociaro. Ma, con la sconfitta per 1-0 contro il Carpi nella semifinale di ritorno dei Play-Off, vinti successivamente dal Benevento, è rientrato in bianco-verde.

Il giocatore, con i lupi, ormai sembra ai saluti. Dopo che, nei giorni scorsi, c’è stato anche un interessamento da parte della Virtus Entella, sulle tracce del belga si sono inserite, oltre alla neo-promossa Parma, anche la Cremonese, dove ritroverebbe una sua vecchia conoscenza. Ovvero Attilio Tesser, ex tecnico dell’Avellino, che lo ha allenato nella stagione 2015/2016.