Cessioni Avellino, per Gianluca De Angelis si avvicina l’addio

Dopo due stagioni e mezza, condite da 63 presenze in gare ufficiali e 25 reti, l’avventura di Gianluca De Angelis con la maglia dell’Avellino sta per giungere al capolinea. Improbabile, infatti, la sua conferma in Irpinia dopo la promozione appena ottenuta nel campionato di serie B.

Dieci gol in quindici presenze al suo arrivo, a metà campionato, in Seconda Divisione. Poi otto reti la passata stagione in Prima Divisione e sette quest’anno, nel campionato della promozione in B. Dove, quasi sicuramente, l’attaccante originario di Gragnano non ci sarà.

gianluca de angelis

L’esordio in cadetteria, per altro, sembra davvero maledetto per l’attaccante che ci è sempre andato vicino, senza mai centrarlo, ai tempi del Verona, sia nella stagione 2002/2003 che in quella 2004/05. Eppure, De Angelis ha debuttato in serie A, a 17 anni, nell’ormai lontanissimo 1999, con la maglia del Parma.

Pur essendo legato all’Avellino per un altro anno di contratto, la società non sembra intenzionato a puntare su di lui. Lo ringrazierà per l’eccellente apporto delle ultime stagioni, invitandolo però a cercarsi (sin da subito) una nuova sistemazione.

E per uno come lui non dovrebbero esserci di certo problemi nel ricollocarsi, ripartendo da qualche club (magari campano) di Prima Divisione.