Chi è Marco Chiosa: profilo del nuovo difensore dell’Avellino

L’Avellino ha ormai messo le mani su Marco Chiosa, difensore centrale in forza al Torino e che vanta già una discreta esperienza in serie B, avendo giocato con la maglia del Bari nello scorso campionato. La formazione granata punta molto sul calciatore cresciuto nel proprio settore giovanile, e perciò manderà solo in prestito il forte difensore centrale in Irpinia, con la speranza che possa avere la definitiva consacrazione.

Classe 1993, vanta ottime qualità fisiche con i suoi 178 centimetri: elemento di qualità della Primavera del Torino del 2011, dove si mise in particolare mostra, finendo così la stagione successiva alla Nocerina, in Lega Pro. Con la maglia rossonera 27 presenze, condite da una rete, nello stesso girone vinto dai lupi due stagioni fa. Ma nella scorsa stagione per Chiosa arriva la possibilità di esplodere grazie al prestito in serie B con la maglia del Bari: per lui però non va come ci si aspettava, seppur collezionando 25 presenze complessive.

Grande personalità in fase difensiva oltre ad un imponente fisico che potrebbe diventare estremamente utile sulle palle inattive. Probabilmente Rastelli potrebbe pensare di utilizzarlo come alternativa a Fabbro al centro della difesa a tre, anche se spesso nella Nocerina ha dimostrato di saper ricoprire bene tutti i ruoli in fase di contenimento. Ancora deve arrivare l’ufficialità, ma lo scacchiere dei lupi ormai è pronto ad accogliere un nuovo, importante, tassello.

Leggi anche: