Cibona Zagabria-Scandone Avellino 83-84: Pagelle dei biancoverdi

Ecco a voi le nostre pagelle ai cestisti della Sidigas

Dopo una dura battaglia, nonostante qualche errore tecnico (soprattutto in difesa) la Scandone Avellino, malgrado l’assenza di Joe Ragland, si è imposta a Zagabria per 84 ad 83. Ecco a voi le nostre pagelle ai cestisti biancoverdi.

Marques Green 10: Immenso Marques, chiude con la doppia-doppia grazie agli 11 punti ed agli 11 assist. Gestisce benissimo i ritmi, la tripla della vittoria è un concentrato di classe e di carattere. Poi la difesa finale su Elijah Johnson è da applausi.

Levi Randolph 6.5: Nonostante i 2 errori finali è protagonista di una bella partita.

Adonis Thomas 10: Si prende molte responsabilità ed i risultati sono eccellenti.

Maarten Leunen 10: Il professore insegna pallacanestro anche nel tempio del basket di Zagabria. Le sue triple sono decisive e sa sempre cosa fare. Non sbaglia una scelta.

Marco Cusin 6: L’impegno c’è, i risultati un po’ meno, ma comunque si merita la sufficienza. Volenteroso.

Retin Obasohan 6.5: Si impegna e gioca un’ottima partita, anche se a volte forza un po’ troppo.

Giovanni Severini 6: Nei minuti in cui gioca è protagonista di buone difese.

Andrea Zerini 6: Si impegna ed è importante per far rifiatare Leunen.

Kyrylo Fesenko 10: Praticamente immarcabile, almeno di non commetergli fallo addosso ed anche in difesa se la cava. Il più forte Pivot che abbia mai giocato ad Avellino.

Leggi anche: