Cittadella-Avellino 1-3, Novellino: “Vinto partita importante per il campionato”

“Abbiamo vinto una partita importante per il nostro campionato”, dice soddisfatto Walter Novellino, a Sky, alla fine della partita Cittadella-Avellino, conclusasi 1-3, a dispetto di previsioni ben più pessimiste, anche a causa del numero forzatamente esiguo di tifosi biancoverdi nel settore ospiti.

Il tecnico irpino risponde ai complimenti degli intervistatori:”Stiamo crescendo anche a livello mentale. Oggi abbiamo sofferto perché loro sono una squadra che gioca molto in verticale da metà campo in su, quindi un po’ soffri…Abbiamo vinto una partita importante per il nostro campionato, avevamo dei giocatori un po’ in emergenza, un po’ stanchi, anche Verde che è stato in Nazionale”.

In riferimento al saluto finale con un Venturato un po’ arrabbiato Novellino commenta:“Era dispiaciuto, il calcio è questo, delle volte uno non merita, però io sono molto onesto, un allenatore è questo. Dalla mia esperienza non si fa altro che andare da un collega e dirgli ‘Son cose che succedono’; anche loro ad Avellino hanno vinto. Devo dire che abbiamo sofferto ma alla fine abbiamo meritato qualcosa in più di loro”.

Iniziati a fare punti fuori casa, l’Avellino si è assestato anche da un punto di vista difensivo, ma soprattutto è cambiata la mentalità. Dicono Di Marzio e Marchegiani, e il mister replica:“Giusto, siamo migliorati a livello difensivo perché a me piace molto la squadra che ha bisogno di spazi e attacca gli spazi; sto costruendo delle strutture dove loro anche mentalmente, sono un po’ liberi e più sicuri. Oggi stesso abbiamo sofferto sempre sui falli laterali da parte nostra. Vedi le due parate che ha fatto Radunovic. Però la squadra sta migliorando anche sotto questo aspetto caratteriale e quindi nel gioco. Questa è una squadra che ha delle qualità.”

Alla luce di quest’andamento di Campionato, a soli 5 punti dai play-off e altrettanti dai play-out, senza presunzione alcuna sulle possibilità future, stuzzicato dallo studio, l’allenatore afferma:”Guardo prima l’uovo poi la gallina!”.