Cittadella-Avellino, Novellino: “No voli pindarici, ci vuole cazzimma”

“Non dobbiamo fare voli pindarici, ci vuole la “cazzimma” come dice De Laurentis”. Così Walter Novellino nella conferenza stampa di vigilia di Cittadella-Avellino, in programma domani alle ore 15.00 allo stadio “Tombolato”. Il tecnico di Montemarano mostra grande rispetto per l’avversario di domani. Ecco le sue parole.

Andiamo nel campo di una squadra che è quinta in classifica e gioca bene. Il Cittadella è una squadra che si è ripresa e ha giocatori che possono metterti in difficoltà con delle giocate. I ragazzi devono capire che questo è un momento importantissimo della stagione. Dobbiamo essere forti ma con umiltà, perché il Cittadella è una squadra bene organizzata”.

Gli viene chiesto se l’Avellino sta meglio rispetto al Cittadella. “Sicuramente stiamo bene, ma dobbiamo affrontare la partita con grande rispetto”. Sull’assenza sicura di Djimsiti: “Abbiamo Gonzalez che può giocare al suo posto, il problema maggiore è per Paghera che ha una piccola distrazione, l’ho convocato ma vediamo domani”. Gli viene quindi chiesto chi giocherà eventualmente al suo posto: “Omeonga sta bene, gioca lui o D’Angelo“.

Sull’attacco, dove Verde e Ardemagni sembrano ormai diventati la coppia titolare: “Loro stanno facendo bene perché non danno punti di riferimento, ma non ci scordiamo di Castaldo che è importante, e anche di Eusepi”. Infine sugli episodi avvenuti contro il Verona: “Ora dobbiamo voltare pagina e guardare avanti”