Como-Avellino 0-1, Tesser: “Mancano due rigori”

L’Avellino supera di misura il Como e conquista la terza vittoria di fila. Al termine dei 90 minuti, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo Attilio Tesser, che ha commentato così il successo odierno: “Non siamo stati cinici, perchè abbiamo avuto tantissime occasioni da gol e non abbiamo chiuso la partita. Il Como poi ha reagito e c’ha messo in difficoltà. Frattali ha fatto due parate di alto livello, ma poi siamo usciti e abbiamo ricominciato a creare palle gol, non sfruttandole”.

Nitriansky è senza dubbio il man of the match di oggi: “Milan è un ragazzo straordinario. Ha sofferto molto in questo periodo, ma ha lavorato bene, ha reagito e ho fatto un gol bellissimo, oltre che decisivo”.

Preoccupa l’infortunio di Mokulu, così come è curiosa l’espulsione di Soumarè dalla panchina: “Sembra una distorsione alla caviglia per Benjamin. Quasi sicuramente non sarà dei nostri martedì, perchè gli esami strumentali si possono fare solo a 48 ore dall’accaduto. L’espulsione di Momo? L’arbitro ha sbagliato persona. Qualcuno ha detto una parolina, ma non era Soumarè. Dispiace perchè siamo già contati in mezzo al campo”.

Nessun rigore concesso ai lupi in queste prime 19 partite di campionato: “Io ho visto due rigori. Ancora non hanno fischiato un rigore a favore nostro, però oggi l’importante è aver vinto e guardiamo avanti”.

TUTTO SU COMO-AVELLINO

Leggi anche –> Como-Avellino 0-1: le pagelle

Leggi anche –> Como-Avellino 0-1: Risultato Finale e Tabellino