Como-Avellino, Festa: “Partita fondamentale”

Alla vigilia di Como-Avellino, è intervenuto in conferenza stampa l’allenatore dei lariani Gianluca Festa, che ha presentato così la partita in programma allo stadio “Sinigaglia”: “E’ una partita troppo importante per noi. Ho fatto un passo indietro, cercando di creare più solidità e facendo gruppo, ma domani dovremo osare e vincere. Abbiamo bisogno dei tre punti ma allo stesso tempo non vorrei creare troppe pressioni sui miei ragazzi”.

La disfatta di Terni è un capitolo che deve essere immediatamente archiviato: “Non voglio vedere prestazioni come quelle di sabato scorso, anche perchè non ce lo possiamo permettere. Ognuno deve dare il massimo per rispetto verso i nostri tifosi, che ci seguono sempre in modo caloroso. Credo nella salvezza, dovremo cercare di fare più punti possibili nelle prossime tre gare, per poi ricominciare a gennaio con uno spirito diverso”.

Nella tana dei comaschi arriva un avversario ostico, reduce da due vittorie consecutive: L’Avellino è una squadra davvero molto forte. Ha un organico di alto livello e non merita la posizione che occupa, soprattutto vedendo le potenzialità del reparto offensivo. Nelle ultime uscite, hanno trovato maggior equilibrio anche dietro, quindi domani dovremo essere bravi a tenere botta e giocare con personalità”.

TUTTO SU COMO-AVELLINO