Il Comunicato della Curva Sud dopo Avellino-Cittadella

Di seguito riportiamo il comunicato della Curva Sud Avellino diramato in questi minuti a seguito della contestazione post Avellino-Cittadella.

E ADESSO FUORI LE P***E… 
Essere professionisti non è da tutti, essere uomini ancora meno!!! Rastelli in primis, e la squadra poi, hanno offeso la Curva Sud, la Tribuna, il Partenio-Lombardi tutto ed anche tutto il popolo irpino!!! Il mister ed i suoi discepoli offesi dal coro: “RAGAZZI FUORI LE P***E…”; coro che in tanti anni abbiamo fatto, al fine di spronare chi indossasse i nostri colori, a buttare il cuore oltre l’ostacolo. Noi come Curva li abbiamo sempre incitati, anche quando qualcuno fischiava ed i risultati latitavano. Fare gli offesi, è un comportamento non da professionisti, infantile ed irrispettoso verso una tifoseria che ogni squadra vorrebbe avere al suo fianco. Come Curva, come popolo, pretendiamo rispetto (perchè il rispetto lo abbiamo sempre dato), ma se ci viene negato sappiamo prendercelo. Pretendiamo le scuse al popolo irpino del mister e dei suoi discepoli, altrimenti senza problemi ognuno farà il suo corso, ma troveranno una Curva che farà sentire il suo disappunto a chi NON MERITA DI INDOSSARE LE NOSTRE GLORIOSE MAGLIE!!!! CURVA SUD AVELLINO O CON NOI O CONTRO DI NOI Firmato

Direttivo Curva Sud Avellino“.

TUTTO SU AVELLINO-CITTADELLA

Leggi anche –> Il video del confronto tra Ciccio Millesi e Franco Iannuzzi

Leggi anche –> Rastelli: “Non meritiamo i fischi”