Crotone-Avellino: precedenti e statistiche della sfida

Ventidue le sfide in terra calabra tra Crotone e Avellino, a partire dal 1948. I biancoverdi si sono imposti fuori casa in cinque occasioni; sette i pareggi e dieci le vittorie del Crotone.

Questa la storia delle sfide tra Crotone e Avellino:

 

CAMPIONATO ANNO RISULTATO MARCATORI
C 1948-49 Crotone-Avellino 0-1 Kovacs
C 1950-51 0-0
D 1954-55 0-0
D 1955-56 1-7 Lo Schiavo (Av), Forte (Av), Lionetti (Av), Bippi, Forte 2 (Av), Quaglia 2 (Av)
D 1956-57 0-1 Assante
D 1958-59 5-1 Colangelo, Cavallaro, Barbato 2, Brugnera (r) (AV), Voleni
C 1959-60 2-2 Guarniero (Av), Sgorlon (Av), Colangelo, Barbato
C 1960-61 1-0 Forin
C 1962-63 1-0 Francia
C 1964-65 0-1 Mujesan
C 1965-66 2-1 Selmo (Av), Ronzulli, Rasi
C 1966-67 1-0 Pez (aut)
C 1967-68 1-0 Pupo
C 1968-69 3-0 Tribuzzio, Birtig, De Carolis
C 1969-70 0-0
C 1970-71 3-0 Salvato, Corigliano, Seghezza
C 1971-72 0-0
C 1972-73 0-0
C1 1998-99 1-1 Russo, Zifara (Av)
C1 1999-00 2-0 De Florio 2 [1 r]
C1 2002-03 0-1 Marra
B 2005-06 2-1 Millesi (Av), Sedivec, Jeda

 

Il primo incontro tra le due formazioni si disputò nel campionato di serie C 1948-49. L’Avellino vinse per 1 a 0 con rete di Kovacs, calciatore di nazionalità ungherese, ma nato in Cina nella città di Harbin in Manciuria, autore quell’anno di 15 reti. Kovacs e l’argentino Landolfi sono stati i primi stranieri a indossare la maglia biancoverde.

Altra vittoria dell’Avellino per 1 a 0 nel campionato di serie C 1964-65, con rete messa a segno dal bomber Mujesan. L’attaccante irpino in quel campionato segnò 15 reti, vincendo la classifica cannonieri, del torneo. Nel campionato successivo, sempre con l’Avellino, tutte le fonti riportano 17 marcature dello stesso Mujesan, ma con questo dato avrebbe dovuto rivincere la classifica marcatori unitamente a Campanini del Cosenza, ma così non è. Infatti, le reali segnature di Mujesan nel campionato di serie C 1965-66 sono 15 e non 17.

Sonora vittoria dell’Avellino nel campionato di serie C 1955-56: i biancoverdi si imposero per 7 reti a 1, con marcature irpine di Lo Schiavo, Forte (2), Lionetti e Quaglia (2), e gol per il Crotone a opera di Bippi.

Poi nel cuore e nella mente di tutti i tifosi biancoverdi resterà impressa per sempre la storica vittoria avvenuta l’11 maggio 2003, gara del campionato di serie C1 2002-2003. In palio c’era il primo posto del girone e la promozione diretta in cadetteria: l’Avellino vinse 1 a 0 con gol di Sasà Marra, davanti a diecimila tifosi irpini. Allo “Scida” di Crotone l’Avellino conquistò, quindi, la promozione in B staccando in classifica il Pescara.