Derby Avellino-Salernitana: Quel gol di Calvaresi sotto la Nord (1995-96)

8 Ottobre 1995. Si gioca il derby Avellino-Salernitana, valido per la settima giornata di Serie B. I lupi sono tornati nella serie cadetta dopo la promozione ottenuta a Pescara contro il Gualdo, ma l’avventura non è iniziata al meglio: dopo quattro giornate in cui l’Avellino ha ottenuto altrettanti punti, Sibilia decide di esonerare Boniek, tecnico della promozione in B (dopo essere subentrato a Papadopulo).

La squadra viene affidata a Orrico, che ottiene un pareggio a Pistoia e una vittoria contro il Brescia al Partenio. Ora però c’è il derby contro la Salernitana (allenata dall’ex capitano biancoverde Colomba) la gara a cui i tifosi tengono di più. I granata hanno tre punti in più dell’Avellino e sono una squadra costruita per salire di categoria, impresa già sfiorata l’anno precedente.

Tifosi Salernitana

Al Partenio ci sono più di 20.000 spettatori, con tutta la Curva Nord occupata dai tifosi ospiti. L’Avellino fa la gara, ma non riesce a sbloccarla. Decisivo il cambio operato da Orrico al ’61: Calvaresi per Esposito. Passano solo due minuti e il neo-entrato entra nel cuore dei tifosi: stop di petto al limite dell’area e gran tiro al volo, che va dritto all’incrocio dei pali. Chimenti non può nulla, il Partenio esplode, mentre i tifosi granata, che vedono il gol da vicino, restano di sasso.

Avellino-Salernitana 1995

La Salernitana prova a reagire, l’Avellino chiude in dieci per l’espulsione di De Juliis, ma resiste e porta a casa il derby, riscattando la sconfitta del 1994 in Serie C1. Al termine di quella stagione i lupi retrocederanno e la Salernitana sfiorerà nuovamente la Serie A, ma quel gol di Calvaresi resterà impresso nella mente dei tifosi biancoverdi.

Ecco il tabellino di quell’incontro:

Avellino: Visi, Cozzi, Ferraro, Nocera, Colletto, De Juliis,Marasco, Bortoluzzi (’92 Bellotti), Esposito (’61 Calvaresi), Criniti, Luiso (’85 Arcadio). All.Orrico

Salernitana: Chimenti, Grimaudo, Iuliano, Grassadonia, Facci, Tudisco (’73 Spinelli), Breda, Pirri, Ricchetti (’66 Logarzo), Ferrante (’51 Frezza), De Silvestro. All. Colomba

Arbitro: Bolognino di Milano

Rete: ’63 Calvaresi

Ecco il video della gara:

AMARCORD AVELLINO CALCIO: TUTTE LE CURIOSITA’