Benevento-Avellino, Biancolino: “Servono gli ultimi punti per essere salvi”

Il "Pitone" ha parlato della sfida di lunedì

“Servono gli ultimi punti per essere salvi“.  A parlare a SportChannel 214 sul derby Benevento-Avellino è Raffaele Biancolino, che contro i sanniti ha giocato e anche segnato (nel 2003, quello vinto al Partenio per 3-1, ndr). Ora però la situazione è diversa per entrambe le squadre ed essendo a fine campionato, la posta in palio è pesantissima.

Ecco le sue parole: “Mi aspetto una partita difficile per l’Avellino, perché entrambe le squadre sono in un periodo complicato e decisivo della stagione. Al Benevento servono punti per assicurarsi la partecipazione ai play-off, dall’altra parte c’è un Avellino a cui servono gli ultimi punti, forse quelli più difficili da conquistare, per raggiungere la salvezza”.

Sulle due partite non entusiasmanti contro Cesene e Ascoli: “La squadra ha preso questi impegni un po’ alla leggera, spero si sia capito che per stare tranquilli serve ottenere almeno quattro punti in queste restanti quattro partite. Credo che la partita a Benevento vada affrontata al di là dei calcoli, anche perché sono partite particolari molto sentite dai tifosi”.

Si scherza sul suo numero di gol totali in biancoverde, su cui c’è un equivoco: “Sono 57 inclusi i play-off, mi dispiace per Castaldo, ma è ancora lontano, ora bisogna pensare solo alla salvezza dell’Avellino”.

Quindi chiude: “Ho giocato, segnato e vinto contro il Benevento, sono partite sempre particolari, ma il derby, per storia e tradizione, è e resta solo uno, quello contro il Napoli”