Dichiarazioni Taccone, l’Ascoli valuta azioni legali

Le parole del presidente su Ascoli-Ternana non sono passate inosservate al club marchigiano

Nuovo possibile problema per l’Avellino. Secondo quanto riportato dal quotidiano picenotime.it, l’Ascoli starebbe valutando azioni legali nei confronti del Presidente Taccone, che un paio di giorni fa, parlando del’inchiesta su Catanzaro-Avellino del 2013, aveva invitato i magistrati a pensare alle “cose serie”, citando tra queste espressamente la partita Ascoli-Ternana, che disputata l’ultima giornata di campionato, si era chiusa con la vittoria delle “Fere” per 2-1.

In particolare, si evince che l’ufficio legale dell’Ascoli visionerà il filmato delle dichiarazioni del presidente Taccone e quindi deciderà le modalità per procedere a tutelare l’immagine, l’integrità e l’onorabilità del club. Possibile che venga inoltrato anche un esposto ufficiale alla Lega di Serie B.

Insomma, un periodo davvero caotico in casa Avellino, con la questione societaria che sta paralizzando il tutto, dal rinnovo di Novellino (che comunque potrebbe arrivare la settimana prossima) al calciomercato, fino alla sede del ritiro, con le opzioni Cascia e Roccaporena che sembrano ormai sfumate.

La speranza è che la questione societaria si risolva entro questa settimana, anche perché le ultime dichiarazioni di Gubitosa, piuttosto contrariato dallo stallo che si è creato, non lasciano presagire un esito positivo della vicenda. Anzi la sensazione al momento è che alla fine D’Agostino non entrerà in società, con il solo Taccone che resterà a capo dell’Avellino con il 100% delle azioni.