Dimissioni Marcolin? Taccone: Convinto dalla squadra a restare

Non è un periodo semplice quello attuale per l’Avellino e per il suo allenatore Dario Marcolin. Il tecnico dopo l’ennesima sconfitta aveva pensato di dare le dimissioni ma, convinto dalla squadra a restare, ha fatto marcia indietro. A rivelarlo è Walter Taccone ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

Tre sconfitte e nessuna vittoria in quattro partite sono un bottino decisamente amaro e se a questo ci si aggiunge la contestazione da parte della tifoseria irpina, il peso diviene ancora più difficile da sopportare. Probabilmente per questo Marcolin aveva pensato di dare le dimissioni dopo la sconfitta contro il Perugia, dimissioni poi messe da parte grazie all’intervento della squadra: “Ha confidato ai ragazzi questa sua volontà, derivata soprattutto dall’amarezza per la sconfitta e per la contestazione. Sono stati i giocatori – prosegue Taccone ai microfoni di Radio Punto Nuovoa fargli cambiare idea, sono stati con lui e gli hanno chiesto di rimanere”.

Le dimissioni di Marcolin sono state rifiutate anche dalla società. Taccone infatti ha tenuto a precisare: “Trovo assurdo pensare di cambiare un altro allenatore dopo quattro giornate appena. Ho invece redarguito i giocatori in maniera energica e – conclude il presidente – ho chiesto loro di mettere in campo, già contro il Trapani, più di quello che hanno, nel rispetto di tifosi, allenatore e società”. 

Leggi anche: