Como-Avellino 0-1: Risultato Finale e Tabellino

IL TABELLINO:

COMO-AVELLINO 0-1

Como (4-3-1-2): Scuffet; Ambrosini, Cassetti, Casasola, Marconi (82′ Madonna); Benedicic (57′ Casoli), Fietta, Bessa; Ghezzal (66′ Bentivegna); Ebagua, Ganz.
A disp: Crispino, Madonna, Jakimovski, Bentivegna, Brillante, Sbaffo, Gerardi, Scapuzzi.
All.: Festa.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Nitriansky, Jidayi, Chiosa, Nica; D’Angelo (82′ Ligi), Arini, Gavazzi; Bastien (73′ D’Attilio); Castaldo, Mokulu (68′ Trotta).
A disp.: Offredi, Giron, Petricciuolo, Ligi, Soumare, Insigne, Napol.
All.: Tesser.

Arbitro: La Penna di Roma1.

Reti: 51′ Nitriansky

Ammoniti: D’Angelo 25′, Ghezzal 45′, 50′ Ambrosini, Nica 53′, Casasola 72′, Frattali 90′

Angoli: 2-1

DIRETTA COMO-AVELLINO (Premi F5 per aggiornare)

75‘ – Gran destro di Gigi castaldo con il pallone che esce a lato

68′ – L’Avellino sostituisce l’infortunato Mokulu con Marcello Trotta

63′ – MIRACOLO DI FRATTALI! GRANDISSIMA PARATA del portiere biancoverde su un sinistro ravvicinato di Ebagua

56′ – Espulsi due giocatori dei lupi sulla panchina dell’Avellino

55′ – L’Avellino recrimina per un altro calcio di rigore non concesso. Nica viene ammonito per simulazione dopo un contrasto con Cassetti.

51′ – GOL DELL’AVELLINO! MILAN NITRIANSKY! MA CHE GOL HA FATTO! Calcio di punizione dalla trequarti che si insacca nel sette, nulla da fare per Scuffet

50′ – Bastien si invola da solo verso l’area di rigore, fallo tattico di Ambrosini che viene anche ammonito

47′ – Calcio di punizione pericoloso per il Como, pallone che passa sotto la barriera e finisce fuori.

45′ – Comincia il secondo tempo

FINE PRIMO TEMPO

45′ – Ghezzal ricambia e si fa ammonire per un fallo sul capitano biancoverde

25′ – Ammonito D’Angelo per un fallo a centrocampo su Ghezzal

17′ – Giulio Ebagua va vicinissimo al gol, girata con il sinistro da dentro l’area di rigore, pallone fuori

10′ – Scuffet manda giu’ Bastien in area di rigore, per l’arbitro è solo rimessa dal fondo. Dal replay qualche dubbio rimane, il rigore pareva netto.

9′ – Ancora Gigi Castaldo protagonista, destro al volo su un lancio di Bastien, pallone alto

7′ – Occasione per i lupi con Gigi Castaldo che non riesce ad arrivare in tempo sul cross di Nica in scivolata.

5‘ – Il primo tiro verso la porta è del Como, con il nuovo acquisto Ghezzal, a cui è stato assegnato il numero 10. L’algerino manda il pallone alto con il sinistro.

1′– Calcio d’inizio allo stadio Sinigaglia di Como