Avellino 2014-2015, Castaldo: “Vogliamo fare felici i tifosi”

Giorno di conferenza stampa in casa Avellino. Dopo le parole rilasciate ieri dal mister Massimo Rastelli e il primo allenamento dei lupi in quel di Torrette di Mercogliano, oggi è toccato ad Angelo D’Angelo e Luigi Castaldo. Non una scelta casuale, visto che sono i due calciatori più rappresentativi di questa squadra. Bomber Castaldo è un simbolo per l’Avellino, idolo dei tifosi, l’anno scorso ha matenuto un rendimento altissimo per tutta la durata della stagione e quest’anno potrà confermarsi ad alti livelli.  Avellino-Calcio.it seguirà la diretta live della conferenza stampa, come di consueto potrete leggere le parole di D’Angelo in diretta esclusiva sul nostro portale.

“Quello che abbiamo fatto l’anno scorso resterà un’annata importante, peccato per il finale. Ora vogliamo ripartire sperando di fare meglio e sapendo che non sarà facile. Cercheremo di dare soddisfazioni ad una tifoseria che ieri ha fatto capire ai nuovi giocare qui è stimolante”.

CAPITOLO ATTACCO: “Mi fa piacere che la società mi ha rinnovato il contratto. Io non aspettavo altro perchè qui sto bene e voglio fare ancora tanto. In questi due anni mi sono trovato bene e sarà cosi anche in futuro. Chi giocherà o meno non importa, l’importante è dare un contributo alla squadra. Le scelte le farà il mister. La società poi ha fatto investimenti importanti”.

Serie A: parla sempre il campo, il presidente parla di obiettivi importanti. L’anno scorso eravamo la squadra che si doveva salvare all’ultima giornata ed invece abbiamos sfiorato i Play Off. Ora però prima di pensare ai Play Off dobbiamo prima raggiungere la salvezza. Andremo in campo ogni partita per vincerla. Arriveranno momenti sia belli che brutti. Noi ce la giocheremo con tutti e vogliamo stupire ancora.

Il mister ha fatto il solito lavoro ieri, bisogna conoscere i nuovi, dobbiamo fare il possibile e poi da lunedi inizia il ritiro vero e proprio.

 Conferenza stampa di Angelo D’Angelo: ecco le sue parole

Leggi anche –> L’Avellino 2014/2015 riparte dal quintetto base