Elezioni 2013 Nuovo Sindaco Avellino, anche la società aspetta il nome

Sono ore molto delicate quelle che sta vivendo il capoluogo irpino, con le elezioni amministrative in corso che consegneranno alla città un nuovo sindaco.

Tantissime le polemiche che hanno fatto da cornice a quest’evento, 9 candidati sindaci, centinaia di candidati a consigliere e ben ventidue liste elettorali, il tutto per una città che conta poco più di 45.000 elettori. Una media pazzesca, un candidato ogni 75 elettori, un afflusso che somiglia più a un concorso pubblico che ad una elezione politica.

Elezioni

A guardare con particolare attenzione alle amministrative del 2013, però, ci sono anche i tifosi dell‘Avellino, interessati a capire quale sarà l’atteggiamento che la nuova giunta intende avere nei confronti del sodalizio di Piazza Libertà.

Il problema principale, ovviamente, come accade da un decennio a questa parte, è la questione stadio Partenio-Lombardi, nodo che nessuno riesce a sciogliere, un pò per i soliti problemi burocratici, un pò per la mancanza di un sostanziale accordo tra le parti.

Il presidente della compagine biancoverde, Walter Taccone, chiede il comodato d’uso gratuito per venti anni, in cambio promette di farsi carico delle spese che verranno effettuare per risistemare l’impianto di Via Zoccolari: dotazione di prefiltraggio, strutture in plexiglass, disponibilità ad ospitare almeno diecimila persone.

Staremo a vedere, sperando che la nuova amministrazione riesca a essere breve nella risoluzione del problema, dato che, tra tre mesi la truppa di Rastelli affronterà il faticosissimo campionato di Serie B.

Leggi anche –> Avellino in B, solo tre mesi per adeguare lo stadio
Leggi anche –> Avellino 2013/2014, Castel di Sangro sede del ritiro pre-campionato?
Leggi anche –> Avellino Calcio, l’imprenditore Mario Nusco vuole entrare in società
Leggi anche –> Amministrative Avellino 2013, Ballottaggio Preziosi-Foti: il Partenio aspetta…