L’ex Presidente Elio Graziano ricoverato in gravi condizioni al Moscati

nella foto, Graziano con De Napoli e Diaz, nell'ultima gara del campionato 85-86 contro il Napoli

Elio Graziano, ex Presidente dell’Avellino, è ricoverato all’ospedale Moscati della città irpina e verserebbe in gravi condizioni. Graziano, che è anche il proprietario dell’ex industria Isochimica, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale avellinese e verserebbe in uno stato di coma.

Graziano divenne presidente dell’Avellino nel dicembre del 1985, e la sua prima partita da presidente è Avellino-Juventus del 5-1-1986, terminata per 0-0 ma con record d’incasso di allora (oltre 400 milioni di lire). Pochi mesi dopo il suo arrivo esonerò Ivic per sostituirlo con Enzo Robotti, che traghettò la squadra all’ottava salvezza in Serie A.

Nel mercato estivo vendette Diaz alla Fiorentina e soprattutto “Rambo” De Napoli al Napoli di Maradona, che poi avrebbe lo scudetto nella stagione 1986-87, dove l’Avellino di Vinicio ottenne il migliore piazzamento della sua storia, l’ottavo posto. Subito dopo la fine di quella stagione però, iniziarono i suoi guai giudiziari che trascinarono l’Avellino in Serie B nella stagione 1987-88.