Enel Brindisi-Sidigas Avellino 94-74, le Pagelle: Fesenko e Logan unici a salvarsi

Brutta sconfitta per la Scandone a Brindisi: le nostre pagelle.

Per la prima volta in questa stagione la Sidigas Scandone Avellino viene umiliata sul parquet e lo fa proprio nella sfida più sentita quella contro l’Enel Brindisi. La vittoria dei padroni di casa è stata strameritata, anche se c’è da dire che sono stati molto aiutati da una percentuale irreale (72,2%) al tiro da 3 punti. Ora Avellino è a -2 da Venezia.
Ecco le nostre pagelle ai cestisti della Scandone.

Marques Green 5: Il capitano certamente non gioca la sua miglior partita e non riesce a caricarsi la squadra sulle spalle, ma non commette nemmeno grossi errori.

Levi Randolph 4.5: Quasi un fantasma; dopo tante grandi partite la giornata storta può capitare.

Adonis Thomas 4+: In una delle sue giornate negative, dimostra di non avere continuità.

Maarten Leunen 5-: Dimostra di avere classe, ma soffre troppo M’Baye.

Kyryko Fesenko 9: Immenso ma non può nulla data la pochezza di quasi tutto il resto dei compagni.

David Logan 8: Gioca un grande secondo tempo dimostrando di essere in costante crescita, purtroppo insieme a Fesenko è stato l’unico ad andare oltre la sufficienza.

Retin Obasohan 5-: Sul parquet sembra non esserci.

Giovanni Severini s.v: Gioca solo 3 minuti, impossibile poterlo giudicare.

Andrea Zerini 5-: Per lui vale lo stesso discorso fatto per Obasohan.

Marco Cusin 4.5: Soffre in difesa e sbaglia dei facili canestri.