Enel Brindisi-Sidigas Avellino: la Scandone vuole fare suo il derby del sud

Gli uomini di Sacripanti vanno a caccia del terzo successo consecutivo

Domani a partire dalle 20.45 ed in diretta su Rai Sport HD, al PalaPestassuglia verrà disputato il derby del sud tra l’Enel Brindisi e la Sidigas Avellino.

Dopo aver battuto prima Reggio Emilia e poi Sassari, la Scandone Avellino vuole dimostrare di essersi completamente ripresa, battendo in trasferta anche i padroni di casa dell’Enel Brindisi, in quella che come ricorda coach Sacripanti è una sfida molto sentita. Vuole farlo anche per tutti quei tifosi che avrebbero voluto seguire la squadra al PalaPestassuglia, ma che non lo hanno potuto fare, a causa dei soli 50 biglietti messi a disposizione per il settore ospiti.

Avere la meglio (soprattutto davanti al loro pubblico) sui pugliesi, però, non sarà affatto semplice, dato il buonissimo valore tecnico posseduto dal roster a disposizione di coach Meo Sacchetti, valore aumentato ancor di più con l’ingaggio del Pivot giamaicano Samardo Samuels.

Il numero 27 biancoazzurro è un cestita dall’immenso potenziale offensivo, specialmente nel gioco in post-basso, ma che non brilla certamente in fase di difesa; inoltre (almeno sulla carta) sembra essere poco adatto al gioco di transizione e velocità voluto da Meo Sacchetti. Cestista certamente forte Samuels, ma forse più forte da un punto di vista individuale che di squadra.

La Scandone che dovrà rinunciare per la terza volta consecutiva a Joe Ragland, si affida al suo capitano Marques Green.