Errori Arbitrali in Serie B: Avellino la Più Penalizzata

Ci abbiamo fatto il callo. Ormai di errori arbitrali se ne vedono ogni giornata in tutti i campionato. Fa arrabbiare però che l’Avellino Calcio sia attualmente la squadra più penalizzata da torti arbitrali nel campionato di Serie B dopo quattro giornate. I lupi, che hanno ottenuto quattro punti in quattro partite, avrebbero dovuto avere qualche punto in più in classifica se non fosse stato per qualche svista dei direttori di gara. Ma andiamo con ordine.

Il primo errore alla prima giornata. Salernitana-Avellino, arbitra Chiffi. Nell’occasione del primo gol dei granata, il pallone oltrepassa la linea di fondo campo ma Sciaudone la mette comunque in mezzo. Dall’azione che segue nascerà il vantaggio granata con Gabionetta. La sconfitta è maturata per più di due gol, ma la partita sarebbe potuta andare in modo diverso.

Terza giornata, i lupi vanno a Cagliari, tocca a Baracani. Il gol del vantaggio di Marco Sau è in fuorigioco. L’attaccante sardo dopo aver messo il pallone in rete non esulta, pensando che l’arbitro avesse annullato, guarda l’assistente, gol convalidato e Cagliari in vantaggio. La partita finirà 2-1 per i rossoblù.

Quarta giornata, e qui forse ci sono le più grosse recriminazioni dei lupi e due punti davvero persi a causa di un errore arbitrale. L’arbitro è Marintelli, si gioca Avellino-Novara. Partita dominata dai biancoverdi dove è mancato il gol. In effetti Marcello Trotta il gol lo aveva trovato, con una bella spizzata di testa su un cross dalla sinistra. Il guardalinee annulla per fuorigioco ma la posizione era regolare.

Sfortuna o incompetenza? Comunque sia la società biancoverde come ha sempre fatto non si lamenta dei torti subiti e continua a tenere il profilo basso di chi sa che con il lavoro e l’umiltà si costruisce un grande progetto. Sperando che non vengano tarpate le ali.

Leggi anche: