Estate in Irpinia 2017: ecco alcuni degli eventi estivi

Ecco i principali appuntamenti dell'estate in Irpinia 2017

Dopo aver visitato Savignano Irpino, vi annuncio che da oggi e per tutta l’estate il nostro appuntamento settimanale slitta dal giovedì alla domenica. Ecco che oggi ci ritroviamo per fare una breve carrellata su una piccola parte degli eventi dell’estate irpina 2017, sempre ricca e pronta ad accogliere tutti gli Irpini emigrati che trascorreranno le ferie nella terra d’origine.

Irpinia-Streeat-mood-2017

Cominciamo con Avellino StreEat Mood, naturalmente nel capoluogo. Tre giorni dedicati alla cultura enogastronomica. Dal 30 giugno al 2 luglio 2017 lungo Corso Vittorio Emanuele torna l’appuntamento con Avellino StreEat Mood.

Appuntamento per i giorni 1 e 2 luglio 2017 con Borgo in Fiore a Monteforte Irpino: il paese si colora grazie alla manifestazione organizzata dall’Associazione Fenestrelle. Composizioni floreali allestite sui balconi, nei giardini, nei vicoli del paese per due serate all’insegna del bello, della buona musica e della gastronomia locale.

Sempre il giorno 1 luglio 2017 la Pro Loco di Santo Stefano del Sole organizza la Sagra della Ciliegia, con degustazione delle ciliegie locali e numerosi altri prodotti di pasticceria. Non mancheranno, naturalmente le specialità alla brace e la musica per ballare sulle note di alcuni gruppi locali.

Non possiamo non ricordare Puozzi passà pa Pratola a Pratola Serra. Negli ultimi anni si è affermato come uno degli appuntamenti più attesi dell’estate in Irpinia. Dal 7 al 9 luglio 2017, a Pratola Serra rivivono i sapori e le atmosfere di Puozzi passà pa Pratola, il festival di musica popolare.

A Teora, l’8 luglio 2017, torna il Wine&Taranta Fest, un percorso attraverso la storia, la cultura e la gastronomia del piccolo centro irpino. Il tema dell’edizione 2017 sarà Il Cammino dei Briganti. A concludere la serata, il concerto in piazza dei Modena City Ramblers.

Dal 30 giugno al 2 luglio 2017 torna Sera Passaie…a Forino, il festival dei suoni, dei colori, dei profumi e dei sapori che trasformerà il centro storico di Forino in un grande luogo di accoglienza e di festa. Tre giorni dedicati alla scoperta del territorio, alla musica e agli spettacoli di strada, con numerose attrazioni che renderanno piacevole l’esperienza. Senza tralasciare gli stand gastronomici per la degustazione delle tipicità locali.

2 luglio castelvetere

Anche a Castelvetere sul Calore l’estate è come sempre ricca di eventi organizzati dalla pro-loco e dal Comitato Feste. Si parte nel prossimo fine settimana, 30 giugno e 1-2 luglio 2017 con la Festa in onore di Santa Maria delle Grazie. In particolare il 30 giugno ci saranno gli alla bua in concerto, il 1° luglio la coverband di Ranieri e Mino Abbacuccio e per chiudere il 2 luglio concerto bandistico della banda Citta di Lecce e chiusura con i classici fuochi pirotecnici alle ore 24.00. L’estate Castelveterese continua poi con la nona edizione della Sagra de lo Ucciolo, il protagonista assoluto della manifestazione, dal 7 al 9 luglio 2017. Lo ucciolo è un impasto di acqua, farina e lievito madre utilizzato nel passato per testare la giusta temperatura del forno prima di infornare il pane e oggi diventato una pietanza tipica di Castelvetere. Lo ucciolo va imbottito a piacimento con salumi, formaggi e altri prodotti locali. Farà da contorno la 4^ edizione della corsa non competitiva Straucciolo, una gara podistica di 10,6 Km per le strade del paese che si terrà il giorno 9 luglio 2017.

Sagra MaccaronaraL’estate continua, il 12 e 13 agosto 2017, con la sagra della Maccaronara, giunta ormai alle 40esima edizione, non è solo una festa ma bensì un rituale a cui i castelveteresi non si possono sottrarre. Il piatto tipico locale, che è proprio la Maccaronara, ha la forma un grosso spaghetto preparato secondo una ricetta che ha origini molto antiche, si fonde con i sapori e la musica di queste terre creando un’atmosfera d’altri tempi da cui si rimane facilmente affascinati. Il tutto contornato da tanto divertimento in compagnia di musiche popolari, danze e tarantelle e dagli splendidi paesaggi che si ammirano da Castelvetere, la terrazza sull’Irpinia. Da quarant’anni, la rinomata sagra continua ad entusiasmare il pubblico confermandosi di anno in anno sempre più allegra, divertente e gustosa, regalando momenti unici ed insuperabili, proprio come la leggendaria Maccaronara.

Sagra Ucciolo

In frazione Canale di Serino, dal 14 al 16 luglio 2017 torna Canalarte, uno dei più longevi ed apprezzati festival degli artisti di strada in provincia di Avellino. Tante le sorprese e le novità in programma in uno dei borghi più pittoreschi della provincia di Avellino.

Dal 21 al 23 luglio 2017, Manocalzati ospita il tradizionale appuntamento Assettati addò vuò, una grande festa gastronomica che coinvolge l’intero paese. Tanta buona cucina tradizionale e musica dal vivere per trascorrere tre serate all’insegna del divertimento e dello stare insieme.

Dal 28 al 30 luglio 2017, a Capocastello di Mercogliano tradizionale appuntamento con Castellarte, il Festival internazionale degli artisti di strada. “Avanti Pop” il tema dell’edizione 2017, che si preannuncia come sempre ricca di eventi ed artisti, che trasformeranno il centro storico di Mercogliano nella capitale dell’arte di strada nell’ultimo week end di luglio.

Il 28 e 29 luglio 2017, a Sorbo Serpico appuntamento con la Sagra della Coccetella, uno degli eventi gastronomici più attesi nelle serate estive irpine.

Dal 2 al 5 agosto 2017 nel centro storico di Montemiletto si potrà assistere a Le 4 Notti dei Briganti, una rievocazione della storia del brigantaggio, con i visitatori che saranno accolti nell’ambientazione degli anni dell’Unità d’Italia. Un evento che punta a far conoscere la storia di Montemiletto attraverso la rilettura di uno dei periodi storici più rilevanti. Naturalmente, nelle 4 Notti del Brigantaggio ci sarà spazio per la gastronomia e la buona musica, con tanti concerti gratuiti che allieteranno le serate all’ombra del Castello della Leonessa.

Dal 16 al 18 agosto 2017, nel centro storico di Gesualdo, torna Saperi e Sapori, uno degli eventi di punta dell’estate in provincia di Avellino. Enogastronomia, musica, cultura e confronti per una promozione ragionata del territorio promossa dalle energie locali.

Sponz-Fest-2017-1

Per chiudere alla grande dal 21 al 27 agosto 2017 torna uno degli eventi più attesi dell’estate in Irpinia, lo SponzFest di Calitri ideato e diretto da Vinicio Capossela. Il tema di questa quinta edizione è “All’incontrè’R – Rivoluzioni e mondi al rovescio”. “Contrè! Girè! All’incontrè” è il grido tradizionale che invita a invertire il movimento nelle danze popolari e che, quest’anno, diventa per lo Sponz metafora della necessità di sovvertire lo stato delle cose, di far circolare le idee e di riempire con esse una terra interna che va sempre più spopolandosi: la terra dell’osso, tema di una delle precedenti edizioni. Purtroppo ad oggi non è ancora noto il programma della settimana dello Sponz e il comunicato sul sito ufficiale fa intendere che probabilmente il programma non sarà reso noto e sarà uno Sponz Fest a sorpresa. Staremo a vedere.

Infine vorrei segnalarvi un’iniziativa veramente molto bella. Sono stato contattato sulla mia pagina Facebook l’Irpinauta (a cui vi invito a mettere “mi piace”) dal sig. Luigi Lambiase, Irpino di Ariano che, come molti Irpini è emigrato tanti anni fa senza però mai lasciare e dimenticare le sue origini. Lui vive a Vinovo in provincia di Torino e da circa 10 anni, insieme ad alcuni suoi amici originari di Casalbore, organa un evento molto particolare e dal sapore d’Irpinia: la Sagra dei Cicatielli di Vinovo (TO).

Sì, avete capito bene! Hanno esportato e fatto conoscere agli abitanti di Vinovo e dei paesi limitrofi i nostri Cicatielli, un tipo di pasta fatta a mano, tipica d’Irpinia e in particolare di Ariano Irpino e Montecalvo Irpino. Il Cicatiello vanta antichissime origini; si racconta che secoli addietro una donna montecalvese, irritata dai tradimenti del marito, volle sfogare la rabbia che aveva in corpo, inventando una pasta. Il tutto appare comprensibile, se si pensa al modo in cui viene lavorato l’impasto, lo strappo del pezzo di pasta che viene accecato (cicato) con l’indice e il medio della mano, movimenti che ben esemplificano e testimoniano la rabbia della moglie cornuta, che riuscirà, proprio con questo piatto a riconquistare il marito. Un evento quello di Vinovo che attrae tante persone e riscuote un bel successo. Il progetto di Luigi Lambiase e dei suoi amici è di diventare l’appuntamento gastronomico irpino di Torino e provincia. Anzi, attraverso l’Irpinauta, Luigi lancia un appello a tutti gli Irpini del Piemonte chiedendo una mano a quanti di loro si sentano di collaborare e/o partecipare all’organizzazione dell’evento. Sono naturalmente gradite proposte e iniziative volte ad arricchire l’evento. Troverete tutte le informazioni sul sito di prossima realizzazione e sulla pagina Facebook “Sagra Cicatielli Vinovo”. Il cuore degli Irpini pulsa anche lontano dalla nostra amata terra.

Insomma, per chi trascorrerà le vacanze in Irpinia (o a Vinovo) c’è soltanto l’imbarazzo della scelta anche perché questi sono solo alcuni degli eventi dell’estate irpina 2017. Quindi, nel darvi appuntamento alla prossima domenica, posso solo dirvi E….state e rEstate in Irpinia in questa calda estate 2017.