Final Eight 2017, Sacripanti: “Sono ottimista”

Ha parlato in conferenza stampa il coach della Sidigas Avellino Stefano Sacripanti, in vista del match contro la Dinamo Sassari, venerdì pomeriggio, alle ore 18:00 al Polofieristico di Rimini, valevole per i quarti di finale della Final Eight di Coppa Italia 2017.

Il coach irpino ha così commentato: “Per noi è un orgoglio partecipare di nuovo alle Final Eight. Rispetto allo scorso anno, abbiamo ottenuto l’ingresso in questa competizione con largo anticipo ed è tutto merito del lavoro della squadra e della società. Venerdì potremo giocare una buona partita. Match come questo ci deve far affrontare al meglio questo periodo di difficoltà e dobbiamo essere consapevoli dei propri mezzi e di mettercela tutta per vincere la partita“.

Inoltre ha aggiunto: “Anche se non dovesse andare come speriamo sappiamo come funziona la Coppa Italia. E’ una competizione a gare singole, o si vince o si perde. Sono ottimista per questa gara perché abbiamo maturato una grande forza interiore, consapevoli che Sassari in questo momento è favorita rispetto a noi, ma questo non deve farci partire sconfitti prima di iniziare“.

Sulla squadra avversaria, ha commentato: “Sassari è una squadra in ottima forma, hanno avuto due innesti molto importanti, come Gani Lawal che porta molti punti in area e un giocatore di grande talento ed esperienza come David Bell“.

Infine ha parlato un po’ della situazione fisica della squadra in questo periodo: “In questo momento non ci troviamo in una condizione migliore. Non avremo per questa sfida CusinRagland non si è allenato a causa del dolore alla spalla e Fesenko è alle prese con una brutta influenza. Contro Pesaro ho cercato di preservarli al meglio per questa sfida“.