Frosinone-Avellino 1-1: per i lupi pareggio d’oro

Dopo la vittoria contro la Spal, altro risultato importante per l'Avellino

Con il pareggio per 1-1 a Frosinone, l’Avellino chiude benissimo il mini tour de force che gli ha fatto incontrare in soli tre giorni le prime due della classe. Due partite che si temevano particolarmente, considerato che l’Avellino veniva da un periodo abbastanza negativo: in cinque gare i lupi avevano raccolto solamente due punti, e due delle tre sconfitte maturate erano state molto pesanti (Perugia e Ternana).

Invece, i lupi hanno prima battuto la Spal in casa, e poi ottenuto un ottimo pareggio in terra laziale. Due prestazioni condite da tanta sana cattiveria agonistica, fondamentali quando si affrontano compagini di qualità superiore. Oltre a questo però, giusto sottolineare come gli innesti di Novellino (Migliorini, Omeonga ed Eusepi) abbiano fatto benissimo, dando riposo ad altri calciatori apparsi stanchi (Jidayi e Verde su tutti).

Ieri però è stata la serata di Castaldo. In una stagione piuttosto complicata, in cui l’attaccante campano non è più al centro del progetto, a Frosinone ha dimostrato, attraverso il suo terzo gol stagionale, di poter essere ancora utile a questo Avellino. Certo, è difficile immaginare Castaldo sempre titolare, essendo ormai Ardemagni il perno dell’attacco, ma probabilmente il bomber classe ’82 meriterebbe più spazio di quello fino ad ora concessogli da Novellino.

Per Castaldo e l’Avellino si apre però un altra delicata settimana, quella che porterà alla sentenza di primo grado del processo calcioscommesse. Venerdì ci sarà l’udienza-bis (quella rinviata del 3 Marzo) e la sentenza di primo grado potrebbe arrivare in giornata o al massimo lunedì. Castaldo è tra i calciatori incriminati per omessa denuncia, insieme ad altri ex tesserati dell’Avellino.

La squadra intanto è tornata ad allenarsi questa mattina con una seduta di scarico. Da domani si inizierà a pensare al Carpi, che questa sera affronterà la Pro Vercelli al “Cabassi”. Per la gara contro gli emiliani di sabato la società ha confermato per la terza volta consecutiva i prezzi popolari: si spera che questa sia davvero la volta buona per riempire il “Partenio-Lombardi”