Frosinone-Avellino: Formazioni, Diretta Tv e Streaming (2016-17)

Ecco dove potrete seguire la sfida sfida di lunedì sera alle ore 20:30

Frosinone-Avellino sarà trasmessa in Diretta Tv su Sky Calcio 2 HD, con il collegamento a partire dalle ore 20:00, e in streaming gratis sulla piattaforma Sky Go per gli abbonati alla pay-Tv satellitare.

Per chi non potrà seguire la partita in Diretta Tv o allo stadio la gara dello Stadio “Matusa”, alle ore 20:30, valevole per la 34° giornata del Campionato di Serie B, vi ricordiamo che sul nostro sito potrete seguire la Diretta Live con un ampio post-partita e dichiarazioni dei protagonisti. Andiamo ora a vedere le formazioni che scenderanno in campo.

FROSINONE: Nonostante la sconfitta della Spal, il Frosinone non è riuscita ad approfittarne per allungare in classifica, fermata sull’1-1 dal Cesena, nel secondo anticipo della 33° giornata. Al gol di Andrea Cocco nel primo tempo, risponde, al 92esimo minuto, l’ex giocatore bianco-verde Benjamin Mokulu.

Attualmente, la formazione ciociara, guidata dal tecnico Pasquale Marino, si trova al comando del torneo a quota 60 punti, a sole due lunghezze di vantaggio dalla seconda (Spal) e a cinque di vantaggio dalla terza (Hellas Verona, con la quale dovrà giocare oggi alle ore 15:00 a Trapani).

I giallo-blu vorranno mantenere l’imbattibilità in casa che dura da ben sei gare. Infatti, dopo l’ultima sconfitta dello scorso 10 dicembre, per 3-1 dalla Salernitana, al “Matusa” hanno collezionato cinque vittorie ed un solo pareggio.

Marino non potrà avere a disposizione il centrocampista laterale Danilo Soddimo, che dovrà scontare una giornata di squalifica per somma di ammonizioni.

AVELLINO: La formazione di Walter Novellino è ritornata alla vittoria ieri sera, allo Stadio Partenio, battendo per 1-0 la Spal, seconda forza del campionato, grazie al gol di Umberto Eusepi. Con questo risultato ha chiuso una striscia senza vittorie che è iniziata lo scorso 28 febbraio (1-1 contro la Pro Vercelli) e terminata domenica scorsa contro la Ternana (sconfitta 4-1).

Inoltre, ieri sera, non ha subito gol, cosa che non capitava dallo scorso 11 febbraio, con la vittoria per 2-0 sul Verona. Da dopo quell’incontro ha subito ben 15 reti, mettendone a segno 10, in sette incontri. Con questo andamento, infatti, insieme al Brescia e alla Ternana, è diventata la peggior difesa del torneo con 45 gol subiti.

Ora i lupi si trovano al 13esimo posto in classifica a quota 40 punti, a sei di svantaggio dall’ultimo posto disponibile per i play-off (occupato dalla Virtus Entella) e a sette di vantaggio dalla zona play-out (occupata dal Brescia).

Per la gara del “Matusa”, però, Novellino, non potrà sedersi in panchina per squalifica, dopo aver ricevuto un cartellino rosso, dovrà rinunciare a due assenze importanti. Quella dell’attaccante Matteo Ardemagni, capocannoniere dei lupi con 11 gol, e quella del centrocampista Fabrizio Paghera. Entrambi dovranno scontare una giornata di squalifica per somma di ammonizioni.