Frosinone-Avellino, l’irpino Masucci: “Voglio giocare”

E’ l’uomo da seguire nella partita di questa sera Frosinone-Avellino. Gaetano Masucci, nato il 26 ottobre 1984 proprio nella città avellinese, ma cresciuto a Baiano, distante soltanto 20km dal capoluogo irpino, l’ala dei ciociari non si definisce un tifoso dei lupi, ma essendo natio di questa terra, non può che simpatizzare per i biancoverdi. Nella sua carriera è stato vicino a vestire la maglia dell’Avellino, ma il trasferimento non è mai andato a buon fine. Per lui, grandi cose a Sassuolo e una parentesi a Frosinone, dove è tornato quest’estate più carico che mai. Sarà la sua partita? Masucci lo vorrebbe con tutto sé stesso: “Voglio giocare, – ha dichiarato – anche perché ci saranno molti miei amici in trasferta che verranno a vedere i lupi e mi hanno mandato messaggi sperando di vedermi in campo“.

Sono un simpatizzante dell’Avellino e sono andato via di casa a soli 14 anni per giocare nelle giovanili del Torino, prima di trasferirmi a Sassuolo. Potrei accusare un po’ di emozione se dovessi giocare – ha proseguito Gaetano – ma poi tornerebbe tutto come prima. Se dovessimo vincere sarei felice per il risultato e allo stesso scontento per i miei amici“.

TUTTO SU FROSINONE-AVELLINO

Leggi anche –> L’ex Pippo Viscido: “Avellino di un’altra categoria”

Leggi anche –> Rastelli: “Al Matusa per vincere”