Frosinone, Marino si è dimesso

Fatale l'eliminazione ai Play-Off, ieri sera al "Matusa", ai danni del Carpi

Pasquale Marino si è dimesso dalla carica di allenatore del Frosinone dopo la sconfitta di ieri sera per 1-0, al “Matusa”, contro il Carpi con la conseguente eliminazione dei ciociari alle semifinali dei Play-Off 2017 del Campionato di Serie B.

Con la qualificazione in finale della formazione romagnola, guidata da Fabrizio Castori, con il gol decisivo di Letizia a quattro minuti dal termine della gara, seppur in nove uomini dopo le espulsioni di Struna e di Gagliolo, entrambe per doppia ammonizione, costringerà il Frosinone a disputare, anche per la prossima stagione, la Serie B.

Il tecnico siciliano, nato a Marsala il 13 luglio 1962, lascia la formazione laziale dopo una stagione dopo una stagione, collezionando, in 46 gare, compreso quelle di Coppa Italia, 22 vittorie, 12 pareggi e altrettante sconfitte, piazzando la squadra al terzo posto della classifica a quota 74 punti.

Ora il Frosinone del presidente Stirpe, è già al lavoro a caccia del sostituto di Marino. Uno dei possibili nomi è quello di Beppe Iachini, ex allenatore di Udinese e del Palermo, dove ha vinto il Campionato di Serie B nella stagione 2013/2014.