Frosinone, la Serie A al “Partenio-Lombardi” di Avellino?

Ha del clamoroso la notizia di un interessamento del sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, in merito alla questione stadio per il prossimo campionato di Serie A. Il primo cittadino ciociaro avrebbe intenzione di far giocare le partite della squadra di Roberto Stellone al “Partenio-Lombardi” di Avellino, almeno fino a quando non verranno completato i lavori di adeguamento ed ampliamento del Matusa, che in questo momento non è a norma per la massima serie.

Abbiamo intercettato ai microfoni di Avellino-Calcio.it il delegato allo Sport del Comune di Avellino Giuseppe Giacobbe: “Abbiamo avuto un colloquio informale, ma non c’è assolutamente nulla di concreto. Il sindaco Ottaviani mi ha accennato all’idea di poter venire a giocare ad Avellino per quattro-cinque mesi, il tempo di ultimare i lavori al Matusa che partiranno dal prossimo primo giugno”.

Per la buona riuscita dell’ipotesi, tuttavia, servirà, oltre ad una richiesta scritta al Comune di Avellino, anche il placet del presidente dei lupi Walter Taccone. Giacobbe ha confermato ai nostri microfoni che l’intesa tra la società presieduta da Maurizio Stirpe e quella di Piazza Libertà sia stata già trovata: “Ho riferito ad Ottaviani che avrebbe dovuto dapprima accertarsi della disponibilità della società A.S. Avellino 1912, che nella figura del suo Presidente ha dato il nulla osta. Ci risentiremo settimana prossima per valutare il da farsi”.

Leggi anche: