Pochissime ore dal fischio che darà inizio alla sfida che ha già il sapore di Serie A, Frosinone-Verona ed all’intera giornata del campionato di Serie B 2016-17. Ma andiamo ad analizzare insieme la situazione delle due squadre e le probabili formazioni che scenderanno in campo al Matusa di Frosinone domani.

Per questa 27ma giornata, gli occhi saranno puntati tutti sulla sfida di cartello che varrà il primo posto in classifica, anche se uno sguardo va dato anche a Benevento dove la squadra di casa, collocata al secondo gradino del podio, sfiderà la Bari sperando in un risultato favorevole dalla sfida in ciociaria.

QUI FROSINONE

In casa Frosinone per Mister Marino le idee sono sempre più chiare. Dopo due prestazioni ottime, si attende la riconferma degli stessi undici di Pisa e Carpi. Non ci saranno sicuramente dubbi sul modulo: 3-5-2. I canarini, con la rosa al completo, arrivano alla sfida con una condizione atletica ottima. Per i ciociari una vittoria nella sfida di domani, vorrebbe dire allungare di tre lunghezze dalla diretta pretendente con la paura di tornare alla parte di calendario che nel girone di andata ha visto disperdere punti importantissimi.

QUI HELLAS VERONA

In vista dell sfida di domani, mister Fabio Pecchia recupera due tasselli importanti della rosa, ovvero gli esterni Siligardi e Juanito Gomez. Mentre sono ancora da valutare le condizioni di Mattia Valoti e Eros Pisano, ancora momentaneamente fermi ai box e aggiungere a questi l’assenza di Zaccagni per squalifica. Notizia di giornata è anche il recupero del brasiliano, Romulo. Infatti, l’ex bianconero prenderà parte alla sfida del Matusa per dare qualità in più al centrocampo veneto.

Il mister Fabio Pecchia nella conferenza stampa di giovedì pomeriggio ha dichiarato “Creiamo molte situazioni ma centriamo poco la porta. Contro la Spal ho visto una buona prestazione, a differenza della partita contro l’Avellino. Al Matusa sarà una gara impegnativa, bisogna cominciare a macinare punti e buone prestazioni anche in trasferta e questa sarà l’occasione per riprendere a farlo”.

Quindi conclude: “Per quanto riguarda la posizione, il Frosinone è primo meritatamente, noi dobbiamo solo aver voglia di vincere, senza guardare la classifica.

Ecco le probabili formazioni:

Frosinone (3-4-1-2): Bardi; Terranova, Ariaudo, Krajnc; Fiamozzi, Maiello, Sammarco, Mazzotta; Soddimo; D. Ciofani, Dionisi. All. : Marino.

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Siligardi , Pazzini, Luppi. All. : Pecchia.