In scena al Matusa di Frosinone per la 31a Giornata del campionato Serie B 2016-17, Frosinone – Vicenza. Andiamo quindi a cercare di capire quelle che saranno le probabili formazioni di questa sfida, che vuole essere un riscatto per entrambe le squadra.

In particolare il Frosinone è scalato in seconda posizione in compagnia dell’ Hellas Verona con la Spal che sgomitando gli ha sottratto il primato in classifica portandosi a due sole lunghezze dalle inseguitrici. Resta l’amaro in bocca ai ciociari, che dopo una scalata degna del miglior Leicester, hanno fuso il motore conquistando soli due punti nelle ultime tre uscite stagionali.

Discorso diverso, ma simile per il Vicenza, motivato più che mai dopo aver espugnato l’Arena Garibaldi del Pisa di Mister Gattuso. Riscatto si, per la formazione veneta, ma in questo caso di bassa, anzi bassissima classifica. Sono infatti 33 i punti realizzati ad oggi dai biancorossi, ancora insufficienti per stare sereni ed allontanarsi dalla zona rossa di una classifica cortissima. Basti pensare ai soli 12 punti che dividono il 6° posto del Perugia dal 20° del Brescia. Ma senza uscire dai nostri parametri, scopriamo come stanno preparando le due squadre la sfida di domani.

QUI FROSINONE

Marino, nella conferenza stampa della vigilia si è soffermato molto sulla condizione di alcuni calciatori fondamentali per la rosa canarina, uno tra tanti è il rinforzo di gennaio Terranova. Il difensore è alle prese con un affaticamento muscolare, tanto da mettere in dubbio la sua presenza domani. Lo stesso Marino ha affermato di non voler rischiare il leader difensivo, in vista della scontro diretto con la Spal di sabato prossimo, vista anche l’assenza di Krajnc a Ferrara. Ancora indisponibili Matteo Ciofani, Brighenti e il centrocampista Paganini. A coprire queste assenze è il recupero dell’ex Avellino, Mokulu che domani partirà dalla panchina. Frosinone che conferma il 3-5-2 con Bardi tra i pali, Ariaudo, Krajnc e ballottaggio tra Pryima e Russo per il posto vuoto lasciato da Terranova, con il napoletano in vantaggio nonostante i pochi minuti giocati in stagione. A centrocampo il solito tridente Maiello, Sammarco e Mazzotta. Lo stesso vale per l’attacco con Soddimo e Dionisi larghi, pronti a servire il bomber abruzzese Daniel Ciofani.

QUI VICENZA

Mister Bisoli, dovrà fare i conti con la temibile corazzata frusinate, che nonostante il momento no rimane una delle formazioni candidate alla vittoria finale. Per questo, in settimana si è provato a fare da specchio agli avversari, con Bisoli che ha provato il modulo 3-5-2 con Amelia tra i pali, Zaccardo, Adejo ed Esposito sulla linea arretrata, il grande ex Gucher con Urso e Signori in mediana con il supporto sulle fasce di Zivkov e Vita. Per finire il reparto avanzato vede il ritorno di Cernigoi in coppia con De Luca, per cercare di trapassare il muro canarino.

Probabili formazioni:

FROSINONE (3-5-2) Bardi; Russo, Ariaudo, Krajnc; Fiamozzi, Maiello, Sammarco, Mazzotta; Soddimo; D. Ciofani, Dionisi All. Marino.

VICENZA (3-5-2) Amelia; Zaccardo, Adejo, Esposito; Vita, Zivkov, Gucher, Urso, Signori; De Luca, Cernigoi. All. Bisoli.