Garofalo vicino all’Avellino, l’agente: “Destinazione gradita”

L’Avellino sta gettando le basi per quella che sarà una squadra altamente competitiva, coerentemente a quanto dichiarato nell’ultima conferenza stampa dal d.s. De Vito e dal patron Taccone. Tanti i nomi che circolano e già quattro trattative concluse per una dirigenza che vuole arrivare al ritiro con l’ossatura della squadra già completa, come successo un anno fa.

In questa ottica stanno lavorando intensamente Enzo De Vito e Massimiliano Taccone, che sono alla ricerca continua di calciatori funzionali al progetto Avellino: uno degli obbiettivi è anche rinforzare quella fascia sinistra che ormai da qualche stagione non riesce a trovare un “padrone” affidabile. Da Bianco a Pezzella, passando per Bittante, Abero e Millesi, nessuno però ha mai convinto come esterno di sinistra, anche gli ultimi tre che hanno giocato nell’Avellino versione 2013/2014.

Un nome importante per coprire quel ruolo è quello di Agostino Garofalo, forte terzino mancino che quest’anno ha vestito la maglia del Modena. Palmares importante per l’esterno che ormai da anni gioca stabilmente da titolare in serie B, da Grosseto a Siena, passando per Bari e Spezia, trascorsi dunque in piazze importanti, cui si potrebbe andare ad aggiungere a breve l’Avellino, come confermato dal procuratore del calciatore.

Parole importanti quelle dell’agente, Marco Titi, che ai microfoni di Ottochannel conferma: “Sì posso confermare che ci sono dei contatti con l’Avellino che lo aveva cercato già nello scorso mese di gennaio. Il tutto potrà essere risolto dopo la soluzione della comproprietà, ma Agostino è consapevole che Avellino è una realtà importantissima della serie B. Essendo nato a Torre Annunziata è consapevole del calore delle piazze campane e verrebbe con piacere all’Avellino”.