Giro d’Italia 2016: Quinta Tappa in Irpinia

Interrompiamo il nostro viaggio in treno sulla linea Rocchetta-Avellino per soffermarci un momento sull’edizione numero 99 della corsa rosa 2016 che comincerà il 6 maggio e finirà il 29 maggio e, come già avvenuto lo scorso anno, toccherà anche l’Irpinia. Inizierà nei Paesi Bassi, dove si correranno tre tappe, e finirà a Torino dopo 21 tappe e più di 3.000 Km di corsa.

Nella quinta tappa, Praia a Mare – Benevento, in programma mercoledì 11 maggio 2016, la carovana attraverserà la provincia di Avellino. L’Irpinia, dopo aver ospitato il giro lo scorso anno, si prepara a riabbracciare la carovana rosa del 99° Giro d’Italia per una giornata da vivere godendo delle bellezze della natura. La quinta tappa, da Praia a Mare a Benevento vivrà i momenti più intensi e più significativi dal punto di vista agonistico proprio nel territorio della nostra amata Irpinia.Dettagli tecnici quinta tappa

Nessun ritorno al Santuario di Montevergine per il Giro d’Italia 2016. Nell’ultima edizione, con la tappa Benevento – San Giorgio del Sannio, la carovana rosa ha attraversato per molti chilometri l’Irpinia che aveva manifestato la volontà di riportare come sede d’arrivo o di partenza di una tappa del Giro proprio Montevergine. I tentativi del comune di Mercogliano e di Atripalda resteranno, però, vani almeno per quest’anno. Infatti, l’Irpinia sarà sfiorata dal gruppo e dalla maglia rosa nella quinta tappa del Giro 2016, in programma mercoledì 11 maggio. La carovana risalirà dalla provincia di Cosenza sino al salernitano. Dallo svincolo di Sicignano, proseguirà verso Palomonte arrivando in Irpinia a Calabritto. Poi toccherà Caposele, Materdomini – San Gerardo Maiella, Lioni, Nusco, Montella, Volturara Irpina, San Potito Ultra, Pianodardine e Pratola Serra. Circa 80 chilometri, sui 233 complessivi della tappa, si snoderanno lungo le strade dell’Irpinia, con i 10 comuni citati che saranno interessati dal passaggio del serpentone rosa.Giro 2016

Per gli amanti del ciclismo e per quanti vorranno regalarsi un pomeriggio a contatto con la natura in uno degli angoli più belli della Campania, la data dell’11 maggio 2016 è da cerchiare di rosso sul calendario. Per l’Irpinia si tratta di una nuova occasione per mettere in mostra le proprie bellezze naturali, grazie alle splendide riprese delle telecamere della Rai, da sempre attenta non solo ai momenti salienti dell’evento sportivo ma anche a immortalare gli angoli più affascinanti del Belpaese. Un binomio, quello tra l’Irpinia ed il Giro d’Italia, che si conferma vincente anche nel 2016, dopo gli arrivi e le partenze che, negli ultimi anni, hanno visto protagonisti, tra gli altri, Mercogliano, il Santuario di Montevergine, l’Altopiano del Laceno, la città di Avellino, poi Altavilla Irpina, Atripalda, ancora Montella, Bagnoli Irpino, Sant’Angelo dei Lombardi e tanti altri paesi.

Insomma, tutti gli appassionati di ciclismo, ma al tempo stesso amanti dei panorami mozzafiato, non hanno scelta: la tappa del Giro 2016 ideale per loro è la quinta, il giorno 11 maggio prossimo, ovviamente in Irpinia!

Appuntamento alla prossima settimana con l’Irpinauta di Salvatore Nargi per riprendere il nostro viaggio sul treno immaginario Rocchetta-Avellino e ritrovarci dove ci siamo lasciati per parlare di Montemiletto.

UN VIAGGIO NELLA NOSTRA AMATA TERRA
L’IRPINAUTA DI SALVATORE NARGI