Grissin Bon Reggio Emilia-Sidigas Avellino 89-90, le Pagelle: torna il vero Logan

Una coriacea Sidigas Avellino si impone dopo un over time al Palabigi sulla Grissin Bon Reggio Emilia, con il punteggio di 90 ad 89.

Nonostante l’assenza di Joe Ragland, fuori per il solito problema alla spalla, la Scandone grazie anche alla buonissima prova di Retin Obasohan, è riuscita ad imporsi contro una Grissin Bon leggermente aiutata dagli arbitri.

Per Avellino da sottolineare le eccellenti prove di Fesenko e di Thomas e le buonissime prove di Green (41 minuti di qualità per lui) di Thomas Logan; per Reggio Emilia invece, grandiosa la prova di Aradori.

TABELLINI

Grissin Bon Reggio Emilia: Pietro Aradori 31, Derek Needham 8, Achille Polonara 8, Jalen Reynolds 2, Amedeo Della Valle 12, Rimatas Kaukenas 1, Riccardo Cervi 20, Jawad Williams 4.

Sidigas Avellino: Andrea Zerini 7, Marques Green 2, David Logan 16, Maarten Leunen 5, Giovanni Severini 0, Levi Randolph 7, Retin Obasohan 8, Kyrylo Fesenko 21, Adonis Thomas 24.

PAGELLE SCANDONE

Marques Green 7+: 41 minuti di classe e di qualità cestistica, il capitano biancoverde si ritrasforma in Folletto Magico e mette a tacere i critici.

Levi Randolph 7: Gioca una buonissima partita in fase difensiva, ma anche in quella offensiva se la cava bene. Da sottolineare che ha giocato con 39 di febbre.

Adonis Thomas 9: Si carica la squadra sulle spalle prendendosi molte responsabilità e lo fa in maniera a dir poco eccellente.

Maarten Leunen 7.5: Semplice amministrazione per lui, ma amministra con immensa classe, la difesa finale poi è da applausi. Come Green, anche lui mette a tacere i critici.

Kyrylo Fesenko 9.5: Sbaglia svariati tiri liberi (9 su 15 per lui) e per questo non prende 10, ma fa reparto praticamente da solo e fa finire anzitempo le partite di Cervi e Williams. Ha giocato con una distorsione al ginocchio.

David Logan 7+: Dopo un primo tempo giocato in maniera davvero pessima, nel secondo si trasforma e dà un contributo decisivo per la vittoria.

Retin Obasohan 7.5: Data l’assenza di Ragland, rientra tra i convocati e non delude disputando una prova di grande qualità, dando il suo contributo sia in attacco che in difesa.

Giovanni Severini s.v: Nemmeno un minuto in campo per lui.

Andrea Zerini 7-: Partita di buona qualità quella disputata da Zero.