Avellino, Gubitosa lascia la società

L'azionista di minoranza lascia la società irpina dopo tre stagioni

Michele Gubitosa lascia l’Avellino. Questa la conseguenza del mancato accordo tra Taccone e D’Agostino per la cessione a quest’ultimo della maggioranza delle azioni della società. Gubitosa aveva chiaramente affermato che oggi sarebbe scaduta la sua “dead line” per completare l’operazione, e ha mantenuto la sua parola.

Questo il comunicato ufficiale dell’ormai ex presidente onorario della società:

“HS Company annuncia la cessazione di ciascuna forma di collaborazione societaria e di sponsorizzazione, relativa ai rapporti in essere con la US Avellino 1912. Unione che per le due società si protrae dalle ultime tre stagioni sportive, ovvero dal 2014/2015 fino ad oggi.

La comunicazione di cui sopra nasce da valutazioni strettamente interne alla struttura organizzativa dell’azienda informatica HS; pertanto verranno conclusi dalla stessa tutti gli investimenti intrapresi nel settore sportivo.

A partire dal 5 giugno 2017 gli esponenti membri del gruppo HS Company, cesseranno di svolgere ogni ruolo che rappresenti l’US Avellino 1912″.

A questo punto, sembra più difficile che l’operazione con D’Agostino possa andare in porto, considerato che proprio Gubitosa era il grande sponsor dell’operazione. Taccone rimarrebbe così unico azionista della società, a meno che ceda parte delle sue quote a una delle cordate non irpine di cui ha parlato la settimana scorsa.