Inchiesta Nocerina, anche Castaldo e Terracciano “vittime” di Citarella

Ci sarebbero anche Gigi Castaldo e Pietro Terracciano tra i nomi degli ex professionisti e calciatori della Nocerinaa cui sarebbero stati fatti pervenire importanti somme di denaro corrisposte in nero attraverso fatture false; queste le prime indiscrezioni emerse in seguito al sequestro della società molossa e del mandato d’arresto del Presidente Molosso Giovanni Citarella.

Intervista Castaldo post Avellino-Juve Stabia

L’inchiesta è iniziata a seguito di alcune dichiarazioni di Roberto Magliocco. L’attaccante, infatti, aveva ricevuto assegni dal club per quasi cinquantamila euro che non era riuscito ad incassare. Soldi, questi, che venivano liquidati a nero. Con operazioni simili a queste e altri fondi neri su false fatturazioni, il Presidente Citarella aveva creato un sistema di riserva monetaria che poi veniva utilizzata per pagare tangenti ai politici con lo scopo di ottenere appalti. L’ Ordinanza di custodia cautelare in carcere è scattata subito sia per lui, che per il fratello e il cognato.

I nomi di Castaldo e Terracciano non rientrano tuttavia tra quelli degli indagati.

Leggi anche–> Nocerina, Arrestato il Presidente Giovanni Citarella

Leggi anche–> Nocerina deferita per il derby farsa contro la Salernitana