Interviste Calciatori Avellino, Arini: “Non vedo l’ora di cominciare”

L’Avellino di Massimo Rastelli continua senza sosta la preparazione in vista della stagione 2013/2014 che vedrà i lupi impegnati nel campionato di Serie B. Da Castel di Sangro ha speso parole importanti il centrocampista Mariano Arini, che ai microfoni di Avellino Channel ha esaltato le qualità dei calciatori in rosa e la volontà di sfruttare questa grande occasione in Serie B “Sono partito dalla D parecchi anni fa, arrivare a 26 anni in cadetteria è una grande occasione che intendo sfruttare con grande lavoro e dedizione. Spero di ripagare la fiducia di tutti, ci sarà da lottare in un campionato molto duro. Stiamo per entrare nel vivo della stagione, non vediamo l’ora di cominciare“. Sui nuovi giocatori arrivati in Irpinia, Arini ha sottolineato  “Si sono integrati subito, questo è un bellissimo gruppo e non ci sono problemi. La vittoria dello scorso anno va archiviata, adesso bisogna salvarsi. Gol? Spero di farne qualcuno in più quest’anno“.

Massimo Rastelli allenatore Avellino

Mariano Arini è stato l’ultimo aquisto della scorsa stagione, ora più che mai elemento di punta dell’Avellino. Il calciatore prelevato dall’Andria nel mercato invernale è stata, forse, la sorpresa più inaspettata dall’ambiente avellinese. Un centrocampista moderno, capace di adattarsi a qualsiasi modulo e richiesta di mister Rastelli, sempre concentrato e con quel pizzico di frizzantezza che ne fanno indiscutibilmente un perno di centrocampo su cui fare affidamento anche in serie B. Ora con queste parole ha dimostrato non solo di avere grandi motivazioni ma di essere anche un uomo squadra

Leggi anche -> Ritiro Avellino: si aggregano al gruppo Catania e Miliev
Leggi anche -> Avellino a Castel di Sangro: Rastelli convoca 23 calciatori
Leggi anche -> Nuovo Stadio Partenio Lombardi di Avellino, c’è l’inaugurazione