Jherson Vergara: “Avellino piazza importante, mi ispiro a Yepes”

Questa mattina dopo il consueto allenamento a Rivisondoli ha parlato davanti ai microfoni dei giornalisti il difensore Jherson Vergara. Il nuovo acquisto dell’Avellino si è presentato alla stampa per la prima volta da quando è arrivato in Irpinia. Ecco le sue parole: “Sono arrivato in una piazza importante ed ho voglia di fare bene. Qui ci sono dei tifosi molto calorosi, come abbiamo già potuto vedere al primo allenamento a Torrette. Credo sia ancora presto per parlare di obiettivi, ma la società ha costruito una squadra molto forte e possiamo giocarcela con chiunque“. Un’opinione sui suoi nuovi compagni: “In questo gruppo siamo in tanti ad essere nuovi, ma c’è già un amalgama. Ci siamo subito inseriti, grazie ai vecchi che danno una mano a tutti ed ai nuovi che hanno voglia di lavorare. Siamo molto uniti“.

Sul reparto difensivo: “Sto costruendo una buona sintonia con i miei compagni di reparto, faremo bene. Dal punto di vista personale dovrò adattarmi alla difesa a tre, visto che ho sempre giocato a quattro, e mi ci vorrà un po’ di tempo per assimilare al meglio“. Vergara, arrivato in prestito dal Milan, non ha dubbi su quale sia il suo idolo: “Mi ispiro a Mario Yepes, mio connazionale. Ho avuto il piacere di conoscerlo al Milan“. Infine, Vergara ha chiuso l’intervista con una battuta sull’attacco: “Abbiamo degli attaccanti molto forti, ma quello che ho visto meglio è Castaldo, ha una grinta pari a pochi“.

Leggi anche –> Avellino 2014/2015, i lupi si tingono di rossonero

Leggi anche –> Ecco chi è Jherson Vergara, nuovo acquisto dell’Avellino (Video)