Juve Stabia-Avellino 2-2, le pagelle dei lupi

L’Avellino non riesce più a vincere. I lupi in quel di Castellammare riescono ad ottenere soltanto un inutile pareggio, che ai fini della classifica serve a poco. Termina 2-2 il derby del Romeo Menti. La Juve Stabia ha messo subito in discesa la partita con il gol di Fabio Caserta dopo un minuto e mezzo di gioco. L’Avellino ha subito il colpo ed ha trovato il pari soltanto sul finire del primo tempo, con Luigi Castaldo. L’attaccante dimostra di avere la sua ex squadra tra le vittime preferite, dopo aver realizzato anche un gol all’andata. I gialloblù sono tornati in vantaggio nella ripresa, ancora con Fabio Caserta. I lupi hanno trovato il pari soltanto nel finale con Andrey Galabinov.

SECULIN 6: Incolpevole sui due gol della Juve Stabia, viene impegnato poco durante il resto della partita;

PECCARISI 5,5: Sul secondo gol di Caserta potrebbe difendere con più fisicità, invece rimane immobile come tutta la difesa;

FABBRO 5,5: Sostituisce Izzo, ma la difesa avellinese quest’oggi è andata più volte in difficoltà ed anche lui partecipa alle colpe;

PISACANE 5,5: Come tutta la difesa biancoverde è in giornata no. Si perde l’uomo sul gol del vantaggio stabiese, continua con alti e bassi durante tutta la gara;

ZAPPACOSTA 6: Meglio rispetto alle ultime uscite, mette qualche cross pericoloso in mezzo ma potrebbe dare molto di più;

D’ANGELO 6: Gioca solo una mezz’ora di partita, ed è costretto a lottare come un forsennato in mezzo al campo. Sostituito da Rastelli non per demeriti ma per una decisione tattica;

ARINI 7: Uno dei pochi a salvarsi. Come al solito è l’ultimo ad arrendersi e dopo aver lottato come un leone in mezzo al campo serve anche l’assist del pareggio a Galabinov;

ANGIULLI 6: Il giovane “Fez” sembra spavaldo e ci mette l’impegno. Fa girare bene il pallone e prova con qualche inserimento a mettere in difficoltà la difesa avversaria;

MILLESI 5,5: Soffre tantissimo le discese di Ciancio sulla fascia destra. Il terzino stabiese fa il bello ed il cattivo tempo. In fase offensivo nullo;

CASTALDO 7: Sempre decisivo. Gioca una partita da vero trascinatore, regalando all’Avellino un pareggio insperato nei minuti di recupero del primo tempo. Per il resto del match fa a sportellate contro i difensori avversari;

BIANCOLINO 5,5: Rispetto alla partita contro il Brescia è meno incisivo. Guadagna qualche fallo, ma i pochi palloni toccati non vengono sfruttati a dovere;

TOGNI 5,5: Entra in campo al 33′ del primo tempo al posto di D’Angelo per dare maggiore qualità al centrocampo. Purtroppo la sua partita termina in barella senza lasciare traccia;

SONCIN 5,5: I tifosi si stanno ancora chiedendo perché Rastelli ha deciso di metterlo in mezzo al campo. Invisibile;

GALABINOV 6: Non può non prendere un voto più che sufficiente per il gol decisivo realizzato sul finire della partita. Doveva sbloccarsi, buon segno.

TUTTO SU JUVE STABIA-AVELLINO

Leggi anche –> Juve Stabia-Avellino 2-2, Risultato Finale

Leggi anche –> Juve Stabia-Avellino, il Video del Gol di Luigi Castaldo