Juve Stabia-Avellino, Castaldo: “Offeso pesantemente nel riscaldamento”

È terminato 2 a 2 il match del Romeo Menti tra Juve Stabia e Avellino. Una sfida molto nervosa tra due squadre che non si sono risparmiate e si sono date battaglia dal primo all’ultimo minuto. Sia in campo che sugli spalti si sono vissuti momenti di tensione per un derby molto sentito soprattutto per la grande rivalità tra le tifoserie. In campo i riflettori erano tutti per i tanti ex della sfida e in particolare per l’autore del gol del momentaneo 1 a 1, Gigi Castaldo.

L’attuale bomber biancoverde ha vestito la maglia delle vespe dal 2003 al 2007 e un tempo era proprio l’idolo di Castellammare ma, da quando ha lasciato la Juve Stabia ed è passato qualche anno dopo alla Nocerina, è diventato un nemico dei tifosi gialloneri. Come riportato da “Resport” Castaldo nel post partita del derby si è detto molto dispiaciuto dell’accoglienza dei suoi ex tifosi “Non so perché i tifosi della Juve Stabia ce l’hanno con me. Io ho un bel ricordo dei miei anni a Castellammare. Probabilmente qualcuno si è lasciato influenzare sulle voci messe in mezzo di un mio rifiuto. Non so se è stata la vecchia o questa società a diffondere queste notizie false. Mi è dispiaciuto sentire anche oggi delle pesanti offese durante il riscaldamento e la partita”.

Leggi anche -> Juve Stabia-Avellino, Rissa sfiorata: De Vito costretto a lasciare la Tribuna

Leggi anche -> Juve Stabia-Avellino, il video del gol di Gigi Castaldo