Juventus-Avellino: biancoverdi al top per la sfida del 9 gennaio

L’Avellino ritrova la sfida contro la Juventus per quella che sarà una partita che segnerà la storia della rinascita del calcio in Irpinia che prontamente ha dimenticato sciagurate gestioni come le ultime di Casillo e Pugliese ed inizia a guardare al futuro con una certa gioia ed entusiasmo anche considerando i risultati ottimi in campionato.

La formazione di Rastelli è al lavoro per preparare il posticipo di lunedì contro lo Spezia in terra ligure, ma il pensiero è comunque sempre a quella trasferta del 9 gennaio a Torino, un sogno non solo per tanti giovani tifosi ma anche per gli stessi calciatori che attraverso i social network hanno mostrato la loro gioia. In vista di quella sfida è facile pensare che i biancoverdi lavoreranno al top anche ad inizio anno, pur considerando che il 2013 calcistico si chiuderà il 29 dicembre in occasione della sfida del Partenio-Lombardi contro il Padova.

Dunque Lupi che potrebbero arrivare alla gara al top della condizione, considerando che a differenza della serie A saranno in campo fino al termine del 2013, ma sempre a differenza della massima serie, torneranno a giocare a fine gennaio e dunque concentreranno indubbiamente le loro energie per la gara di Torino: in campo ci saranno tutti i titolari, senza dimenticare che al 9 gennaio saranno già passati nove giorni di mercato e chissà che l’Avellino non abbia già tesserato un paio di elementi così da disputare la gara di Torino a viso aperto, proprio come visto in occasione della partita tra Inter e Trapani, con i siciliani mai domi e che hanno sfiorato l’impresa.

Leggi anche -> Juventus-Avellino: storia di un’amicizia tra le tifoserie

Leggi anche -> Juventus-Avellino: la rinascita del calcio irpino